Gossip

Principe Harry nudo: cosa ne pensa l'Inghilterra?

La casa reale cerca di bloccare la pubblicazione delle foto, ma intanto l’opinione pubblica si scatena

principe-harry-nudo-le-reazioni-della-patria

Il principe Harry al Veuve Clicquot Manhattan Polo Classic 2009 – Credits: AP Photo/David Goldman

No, non l’hanno presa bene: secondo la BBC la famiglia reale avrebbe già contattato la Press Complaints Commission di Londra per bloccare la pubblicazione delle foto scandalose che ritraggono il principe Harry nudo in un hotel di Las Vegas.

Dopo essersi trincerati dietro un iniziale “Non abbiamo nulla da dire", da Buckingham Palace sono partite le contromisure per cercare di ridimensionare uno scandalo che, come riportato anche dal New York Daily News, ha mandato su tutte le furie la regina Elisabetta. Va bene lo spirito olimpico, ma un Windsor che gioca a biliardo senza vestiti non rientra nel protocollo dei regnanti d’Inghilterra.

E così, sebbene le immagini lanciate in esclusiva da TMZ abbiano ormai fatto il giro del pianeta, da Westminster cercano di salvare il salvabile, appellandosi al fatto che, se paghi 8mila dollari a notte per un suite-vip (anche se qualcuno sussurra che il principino fosse ospite dell’albergo), il minimo che ti aspetti è di non essere sbattuto in prima pagina sui tabloid di mezzo mondo. Insomma, per la legge britannica si tratterebbe di una violazione della privacy e per tale motivo le fotografie andrebbero censurate. Per la cronaca, il sito americano le ha pagate 15mila dollari.

Vedremo se la richiesta verrà accolta, ma nel frattempo i guai per l’incorreggibile Harry sembrano solo all’inizio. La sua ultima gaffe ha fatto storcere il naso all’opinione pubblica d’oltremanica, tanto da spingere il Telegraph a sollevare forti dubbi sull’effettiva capacità del ragazzotto dai capelli rossi di rappresentare in modo adeguato la corona, e in generale il proprio paese. E sul blog del Guardian l’autorevole opinionista Emma G Keller si lancia in una dura invettiva, che riassunta in una manciata di parole suona più o meno così: "Togliamogli il titolo, almeno potrà continuare a spassarsela senza combinare più danni".

Ma non è tutto, perché anche dall’esercito britannico trapelano voci di malcontento. Harry è a tutti gli effetti un militare stipendiato dallo stato, e come tale è tenuto a mantenere un elevato standard di comportamento anche quando non indossa la divisa. Tradotto: divertimento sì, ma con moderazione, soprattutto se nelle vicinanze ci sono apparecchi digitali. In un’intervista, sempre rilasciata al Telegraph, un istruttore afferma: “È stato davvero stupido fare una cosa del genere sapendo di poter essere ripreso. Non capisco cosa gli sia passato per il cervello”.

Eppure, in mezzo a tanto rumore, non manca qualche voce in controtendenza. A correre in difesa del figliol prodigo arriva Ingrid Seward, biografa reale e direttrice del settimanale Majesty. Per la Seward, quest’ultima disavventura potrebbe addirittura volgere in favore di Harry. Commenta infatti su People: "Le persone lo vedono come un simpatico guascone e adorano il fatto che lui viva la vita pienamente. Naturalmente c’è gente che ritiene che i suoi grandi privilegi dovrebbero comportare un senso di maggiore responsabilità. Ma questo ragazzo è stato anche un eroe in Afghanistan ed è addestrato per pilotare elicotteri Apache, quindi si tratta di un tipo molto glamour che compie qualche pazzia in cui è facile riconoscersi".

Non manca infine la nota di colore a margine della vicenda. Mentre in Gran Bretagna discutono sulle questioni di etichetta, dal profilo Twitter di Lady Gaga spunta un commento dir poco entusiasta: “Mamma mia, Harry è sexy". Saranno d’accordo a Buckingham Palace?

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti