Barbara Massaro

-

In carcere con l'accusa di violenza domestica. Amber Heard nel 2009 era finita nei guai commettendo lo stesso reato di cui, oggi, lei stessa accusa l'ormai ex marito Johnny Depp. E' questo il nuovo capitolo che si aggiunge alla sempre più confusa saga della separazione tra il divo di Hollywood e la giovane collega.

Amber, da quanto pubblicato su TMZ, quasi 7 anni fa, avrebbe alzato le mani sull'allora compagna Tasya van Ree, la fotografa con cui si sarebbe anche sposata di nascosto da Depp.

L'episodio sarebbe avvenuto all'aeroporto di Seattle il 14 settembre 2009. La Heard sarebbe stata incarcerata (TMZ sostiene di avere la foto segnaletica e gli audio del giudice) anche se poi la Corte avrebbe deciso di non procedere perchè le due donne vivevano a Los Angeles. L'ambiguità della condotta di Amber è alla base della tesi di chi sostiene l'innocenza di Depp; i sostenitori della Heard invece raccontano una storia di abusi subiti da Amber da parte di un Johnny sempre più ostaggio di alcool e droga.

La coppia dovrà presentarsi davanti al giudice il prossimo 10 giugno.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Johnny Depp e Amber Heard, matrimonio finito

Dopo poco più di un anno è già arrivato al capolinea l'idillio tra i due attori

Johnny Depp non è un uomo violento. Parola di figlia e di ex

E' quanto sostengono Lily Rose e la compagna "storica" Vanessa Paradis

Anche Terry Gilliam difende Johnny Depp

Mentre aumentano i retroscena del divorzio chiesto da Amber Heard

Johnny Depp e Amber Heard, spunta la chat del 2014

Il Daily Mail però oggi definisce "Fake" quello scambio di messaggi pubblicato solo ieri

Commenti