I figli illegittimi delle star. Jude Law, Eddie Murphy, Arnold Schwarzenegger e compagnia: cosa succede quando i nodi vengono al pettine

Crisi, assegni, scandali: ce n'è per tutti i gusti – La lezione dei divorzi Vip

figli-illegittimi-preview

– Credits: Olycom

Redazione

-

Ci sono maschietti che festeggiano tra le lenzuola come se non ci fosse un domani, soprattutto se stiamo parlando di relazioni occasionali e di personaggi famosi, vedi Jude Law, Eddie Murphy, Arnold Schwarzenegger, Eric Clapton, Ryan Phillipe, Steve Tyler e chi più ne ha più ne metta. Quando però arrivano dei figli illegittimi, le cose diventano spesso meno scanzonate. Ecco allora un catalogo degli situazioni tipo.

QUELLI CHE... NEGHERÒ FINO ALLA MORTE!
È sempre possibile affermare: "Quello non è mio figlio", ma se il test del DNA ti incastra negare diventa inutile, e di solito conduce a corposi assegni per il mantenimento della prole. Ne sanno qualcosa Eddie Murphy, Michael Lohan (padre di Lindsay), il cantante Sisqo, il miliardario Steve Bing e Alberto di Monaco.

Eddie Murphy viene trascinato in tribunale dalla Spice Girl Mel B quando, in modo piuttosto indelicato, suggerisce che molti altri potrebbero essere i padri della bambina che lei porta in grembo. Costretto al test di paternità, viene sbugiardato in modo clamoroso.

Stessa sorte tocca sia a Steve Bing, che si è rifiutato di riconoscere il bimbo di Liz Hurley fino a quando le prove non sono diventate evidenti, sia a Michael Lohan, riconosciuto padre della bimba della massaggiatrice Kristi Kaufmann, frequentata nel 1995.

Ancora meno edificante la vicenda giudiziaria di Sisqo, che durante una notte di passione del 1999 mette incinta una fan 14enne: lei tenta ripetutamente di mettersi in contatto con lui, viene più volte rimbalzata e così, a 11 anni di distanza, si reca in tribunale. Lui rifiuta di sottoporsi al test del DNA, ma siccome la ragazza è svizzera, la legge di quel paese consente che al rifiuto ripetuto possa seguire una sorta di riconoscimento forzato di paternità. Da allora Sisqo paga settimanalmente circa 480 dollari di alimenti.

Come dimenticare infine Alberto di Monaco? Il DNA lo proclama padre di due figli avuti da due donne differenti e l'ipotesi di un terzo figlio illegittimo ha rischiato di mandare all'aria le nozze con Charlene Wittstock. Un fuoriclasse.

QUELLI CHE... RESTANO TAGLIATI FUORI
Se ci sono uomini che fuggono finché il test di paternità non li inchioda, ce ne sono altri che sono espressamente tenuti lontano dalle donne con cui hanno avuto un figlio. Quando per esempio Anna Nicole Smith partorisce nel 2006 la piccola Dannielynn, decide di non rivelare l'identità del padre e la cresce come se nulla fosse. Dopo la morte di mamma (2007), una serie di ex amanti si fanno avanti sostenendo di essere il genitore, compresi il marito di Zsa Zsa Gabor e O.J. Simpsons. Il test del DNA "premia" il fotografo Larry Birkhead.
Una'altra donna dello spettacolo, l'attrice January Jones, ha deciso di crescere da sola il figlio avuto nel 2011. E siccome gode di ottima salute, per ora va bene così.

QUELLI CHE... IL TEMPO FA MIRACOLI
Nel 2004 la modella Pearl Lowe guarda con attenzione la figlia 15enne Daisy e si dice: "Cavolo, assomiglia proprio al mio ex". Segue un test del DNA che conferma l'intuizione. Il papà si chiama Gavin Rossdale ed è sposato con Gwen Stefani, che non la prende molto bene, anche se la relazione sopravvive.

Anche nel caso di Liv Tyler sono stati il trascorrere del tempo e la crescente somiglianza a rivelare che il suo vero padre non era Todd Rundgren (il partner di mamma Bebe Buell), bensì il rocker Steve Tyler, con il quale Buell aveva avuto un'avventura.

QUELLI CHE... OPS, NON ME L'ASPETTAVO
Ci sono coppie che ci provano per mesi e mesi prima che lei resti incinta. Poi ci sono i Vip, a cui basta uno sguardo per fare centro. Succede per esempio a Jude Law, che solo dopo qualche tempo scopre di avere avuto una figlia, poi riconosciuta, dalla modella neozelandese Samantha Burke.

Sempre nel 2009, il rapper Lil Wayne fa le cose in grande e si ritrova con ben due figli da due donne differenti, uno dall'attrice Lauren London e l'altro dalla cantante Nivea. Che dire infine di Ryan Phillipe, che mentre cerca di costruire una relazione con Amanda Seyfried si ritrova con la ex (Alexis Knapp) che dichiara di portare in grembo suo figlio? Finisce che Amanda va per la sua strada, mentre Ryan presenzia al parto.

QUELLI CHE... SONO PROBLEMI GROSSI!
Arnold Schwarzenegger e Maria Shriver stanno insieme per 25 anni, poi tutto va a rotoli quando salta fuori che 13 anni prima lui aveva messo incinta una ex collaboratrice domestica. Stesso destino per Matthew Knowles, il padre di Beyoncé, anch'egli lasciato dopo 31 anni per colpa delle corna che aveva messo alla moglie con l'attrice Alexsandra Wright, poi rimasta incinta.

Sarà forse per evitare il peggio che Eric Clapton ha tenuto nascosto alla compagna di averla tradita con un'altra donna e di averla ingravidata? Forse sì, anche se comunque il divorzio da Pattie Boyd è arrivato lo stesso, seppur per ragioni differenti, e quando la verità è venuta a galla il chitarrista è stato pure redarguito a dovere dall'ormai ex moglie.

Infine, i guai del pugile Evander Holyfield riguardano soprattutto il fronte economico: pare che le difficoltà finanziarie che lo attanagliano ormai da tempo siano imputabili agli alimenti degli 11 figli avuti da donne diverse.

QUELLI CHE... MAGIA!
A novembre del 2010 il cast di Harry Potter è travolto dal gossip: uno degli attori protagonisti potrebbe essere il padre di una neonata. Tutto nasce quando al sito postsecret.com viene recapitata una cartolina che riporta le foto di Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Tom Felton, Oliver e James Phelps, Jason Isaacs, Alan Ruckman. Una scritta accompagna le loro immagini: "Uno di questi uomini è il padre della più bella bambina del mondo. Non l'ha mai incontrata e mai lo farà. Probabilmente non ricorda neppure il mio nome". A stretto giro di posta giungono le risposte di chi si chiama fuori, Felton e i gemelli Phelps. Tutti gli altri tacciono, e al momento nessuno più affronta la questione.

© Riproduzione Riservata

Commenti