Fenomeno Food Blogger. Tutto sulla moda della cucina in rete
(Ansa)
Fenomeno Food Blogger. Tutto sulla moda della cucina in rete
Società

Fenomeno Food Blogger. Tutto sulla moda della cucina in rete

C'è chi prepara primi piatti, chi ricette per intolleranti e chi suggerisce ristò-chic. E' il fenomeno pop del momento

Da fenomeno di nicchia a movimento ultra pop. La moda del food contamina in maniera esponenziale tutti i mezzi di comunicazione ma è sul web che dilaga in maniera esponenziale: non esiste un censimento preciso, ma si stima che solo in Italia ci siano oltre tremila blog dedicati al cibo.

Il segreto del successo? Cercare di distinguersi puntando su un tema – ricette low cost, ingredienti a km 0 o piatti a misura di bambino – e poi espandersi in maniera virale sui social network, vera cassa di risonanza dei food blog. Per qualcuno è solo una trasposizione 2.0 del vecchio ricettario della nonna, ma in fondo è molto di più: vetrina delle proprie abilità culinarie, voglia di comunicare, capacità di fondere passione e business.

Perché se per molti il food blogging è solo un hobby, per pochissimi si è trasformato in lavoro fatto di consulenze per le aziende, show cooking, corsi di cucina e pubblicazione di libri. Nel mare magnum dei food blog, Panorama.it ne ha scelti dieci tra i più curiosi e originali.

(www.fiordifrolla.it)

FIOR DI FROLLA (Sara Querzola)

QUANDO E' NATO IL TUO BLOG? E’ on line da aprile 2008: da poco compiuto cinque anni.

COSA TI HA SPINTO IN QUESTA AVVENTURA? La voglia di condividere ciò che faccio e di confrontarmi con chi vive le mie stesse passioni. E poi l'idea di poter tenere un archivio, anche fotografico, di tutte le mie ricette, di poter curare uno spazio esclusivamente mio da alimentare giorno dopo giorno. E’ quasi un rigoglioso giardino privato ma aperto al pubblico. 

COS'E' PER TE LA CUCINA? Una grande passione che mi anima da che io abbia memoria. E' divertimento, emozione, conoscenza, cultura. Un bellissimo gesto di amore verso di sé e gli altri.

QUAL E' IL TRATTO CHE CARATTERIZZA FIORDIFROLLA? La semplicità e l'immediatezza della maggior parte delle ricette unite ad un’intrinseca eleganza nella presentazione: piatti alla portata di tutti, spiegati in maniera chiara ed esaustiva ma appaganti e scenografici. Perché, dopo tutto, si mangia anche con gli occhi.

SE FIORDIFROLLA FOSSE UN PIATTO, QUALE SAREBBE? Senza dubbio una crème brûlé, che poi è anche uno dei miei dolci preferiti in assoluto. Un dessert che, se vogliamo, è anche una metafora del mio modo di essere.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti