Twitter
Società

Anton, scomparso nel 2012 ha percorso 10.000 km a piedi

Si tratta di un uomo canadese di cui si erano perse le tracce anni fa e che è stato ritrovato, scalzo, in Amazzonia

Per più di 4 anni Anton Pilipa ha camminato. Da Vancouver, in Canada, dove l'allora trentacinquenne viveva, ha attraversato 10 Paesi e ha percorso oltre 10.000 km senza che nessuno si chiedesse chi fosse questo giovane dallo sguardo smarrito che procedeva scalzo.

A quanto pare il sogno del novello Forrest Gump (cui nel 2012 venne diagnosticata una forma di schizofrenia) era quello di arrivare presso la biblioteca Nazionale di Buenos Aires. A quanto pare Anton è riuscito nel suo intento, ma quando è giunto lì non aveva con sè i documenti e quindi non lo hanno lasciato entrare.

E così l'uomo ha iniziato a vagare e si è inoltrato in Brasile e Amazzonia dove una poliziotta brasiliana lo ha visto, rintracciato e fermato e gli ha chiesto la sua storia.

Solo così la famiglia ha compreso che quel figlio che credevano morto in realtà era vivo, scalzo, sporco, emaciato e solo con un paio di bermuda indosso, ma vivo.

Ora Anton, che ha 39 anni, è tornato in Canada e vive con il fratello Stephan con la moglie di lui e i loro figli e sta cercando di farsi curare.

Ti potrebbe piacere anche