Lega del Filo d'Oro
Scienza

Lega del Filo d'Oro: 50 anni di storia italiana in foto

L'associazione festeggia un cinquantennio di vita, che celebra con un'esposizione realizzata con Ansa che racchiude i suoi momenti cruciali e quelli del nostro Paese

Nel 1964 a Osimo, Ancona, nasceva la Lega del Filo d'Oro, associazione Onlus dedita all'assistenza e alla riabilitazione di persone sordocieche. Quel "filo d'oro" è il filo prezioso della buona amicizia che unisce le persone sordociece al mondo esterno, senza il quale sarebbero condannate al buio pesto e all'isolamento.
Per celebrare un cinquantennio di vita e missione viene inaugurata oggi presso la Galleria Alberto Sordi di Roma la mostra fotografica itinerante 50 anni di storia d'Italia, per filo e per segno, realizzata in collaborazione con l'agenzia fotografica Ansa: 28 pannelli, 164 fotografie e altrettante didascalie per scoprire i momenti chiave della Lega del Filo d'Oro e, allo stesso tempo, ricordare i fatti più importanti degli ultimi 50 anni di storia del nostro Paese.

 

"Dopo 25 anni da testimonial, la Lega del Filo d'Oro non smette ancora di stupirmi", dice Renzo Arbore, storico testimonial dell'associazione. "Ed è un vero piacere per me essere qui e inaugurare una mostra fotografica: un lungo cammino per immagini che accomuna la vita dell'associazione a quella dell'Italia. Faccio alla Lega del Filo d'Oro i miei più sentiti auguri e mando un ringraziamento particolare a tutti i dirigenti, gli operatori, i sostenitori e i volontari che da mezzo secolo ci permettono di raggiungere traguardi sempre più importanti". 

Nella mostra gli anni si susseguono e la storia d'Italia e della Lega del Filo d'Oro diventano la storia di tanti: di sordociechi ed educatori, di attori e registi, di campioni dello sport e premi Nobel, di famiglie e volontari, di politici e santi, di soldati e operatori. Il risultato è quello di un'Italia storica, solidale, innovativa, che cade ma si rialza, che esulta e che piange ma che, come la Lega del Filo d'Oro, è capace di crescere e guardare a nuovi importanti obiettivi.
"Vedere queste immagini e ripercorrere i 50 anni di storia della Lega del Filo d'Oro è come rivivere i momenti più importanti che io stesso ho trascorso all’interno dell'associazione", afferma Rossano Bartoli, segretario generale Lega del Filo d'Oro. "Grazie alla collaborazione dell'Ansa porteremo in giro per l'Italia la nostra storia e quella del nostro Paese dal 1964 ad oggi, coinvolgendo volontari, sostenitori, scuole e istituzioni. Una maniera diversa per avvicinare i cittadini al tema della sordocecità, e per far conoscere le attività e i progetti che portiamo avanti per rendere i sordociechi persone più autonome assicurando loro una migliore qualità della vita". 

"L'archivio delle foto Ansa è un patrimonio che aiuta a capire la nostra storia", afferma il direttore dell'Ansa Luigi Contu. "Le immagini della mostra per i 50 anni della Lega del Filo dìOro accanto a quelle raccolte, negli stessi cinque decenni, dalla principale agenzia di stampa italiana raccontano l'evoluzione del paese, dall'apertura della metropolitana a Milano in tempi di austerity nel 1964 per arrivare alla grande vetrina dell'Expo". 

Le tappe della mostra

La mostra resterà alla Galleria Alberto Sordi di Roma fino a domenica 28 settembre (orari: giovedì 11-21, venerdì 8:30-21, sabato 8:30-22, domenica 9:30-21).  
Dopo Roma l'esposizione sarà allestita nelle città di Modena, Milano, Napoli, Bari, Palermo per concludersi a Osimo il 20 dicembre.

© Riproduzione Riservata

Commenti