Politica

Silvio Berlusconi: "Lancio un movimento, ma non sarà guidato da me"

Il leader di Forza Italia annuncia la creazione di una realtà che unirà i moderati italiani. Alla guida un suo erede, nominato senza primarie

Silvio-Berlusconi

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi – Credits: ANSA/CLAUDIO LONGO

"Sarà un movimento che abbraccerà tutti i moderati italiani. Non sarà guidato da me, ma da un mio erede. Chi sarà questo erede politico? Ci sono due o tre persone che potrebbero prendere il mio posto di leader del movimento, ma di sicuro non ci saranno primarie all'interno di Forza Italia". Così Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, ha parlato alla televisione napoletana Canale 21 dell'idea che ha relativa al suo nuovo partito. "La storia insegna che i grandi leader come De Gasperi, Craxi e Berlusconi non sono mai passati per le primarie" ha aggiunto spiegando che il futuro soggetto politico che ha in mente "non si chiamerà Partito dei Repubblicani, ma sarà un movimento che abbraccerà tutti i moderati italiani".

LEGGI ANCHE: L'idea che ha Berlusconi del nuovo partito
© Riproduzione Riservata

Commenti