Politica

Renzi vs Austria: "Sulla questione Brennero fa solo propaganda"

Durante il question time alla Camera, il premier ha definito la volontà di chiudere il passo come una provocazione a fini elettoriali

matteo-renzi

Redazione

-

Ciò che abbiamo visto dall'altro lato del Brennero è assimilabile a un puro esercizio di propaganda come ha detto anche il ministro degli esteri tedesco. E' un' operazione pericolosa perché gioca con la paura e quando si gioca con la paura si rischia di rinforzare chi è bravo ad agitare gli spettri del passato". Così il premier Matteo Renzi nel corso del question time alla Camera. "Il Brennero è un simbolo di amicizia e di dialogo e la chiusura è poco più di una provocazione che attiene alla campagna elettorale austriaca"

Il premier ha ricordato di aver sollevato la contrarietà dell'Italia con l'Austria e "abbiamo sottoposto in sede Ue che ove ci fossero elementi concreti aspettiamo un'iniziativa Ue e visto che il tempo della propaganda non è infinito auspichiamo che l'Austria accetti l'approccio del Migration Compact che la commissione Ue ha accettato e rilanciato". (ANSA

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Brennero, la barriera austriaca contro i migranti

La struttura avrà una lunghezza di 250 metri e comprenderà l’autostrada e la strada statale, con un centro di registrazione in Austria

Il passo del Brennero, i migranti e la storia - Foto

Via alpina strategica, fu un nodo cruciale tra Europa del Sud e del Nord nel XX secolo, segnato da due guerre mondiali. E oggi torna di grande attualità

Brennero: alta tensione tra Italia e Austria

Una rete metallica lunga 250 metri, appena dopo il confine, taglierà l'autostrada a est e la statale a ovest. Renzi attacca Vienna

Al Brennero si gioca il destino dell’Europa

La barriera austriaca è l'ultima picconata all'Europa: se Bruxelles non garantirà la solidarietà tra gli Stati, presto dell’Ue resterà ben poco

Commenti