Politica

Raggi a Palermo: "Abbiamo preso Roma, ora tocca all'Italia

Il sindaco di Roma parla alla platea della festa del Movimento 5Stelle

Virginia-Raggi_Palermo

Virginia Raggi sul palco di 'Italia 5 stelle'. Palermo, 25 settembre 2016. – Credits: ANSA/ MICHELE NACCARI

"Quando abbiamo detto no alle olimpiadi hanno tremato. Ma se hanno tremato per il no alle olimpiadi con il No al referendum vedranno la loro fine". Così Virginia Raggi dal palco di Italia 5 Stelle a Palermo dal quale ha aggiunto: "abbiamo preso Roma, adesso tocca a Palermo, poi tocca alla Sicilia e poi toccherà all'Italia" e, ancora, "il futuro è nelle nostri mani e le nostre mani sono libere". 

- LEGGI ANCHE: Beppe Grillo prepara il M5 Stelle di seconda generazione

Raggi ha spiegato che "bbiamo trovato una città devastata, abbiamo tutto da ricostruire ed e quello che stiamo facendo". "Noi dobbiamo ringraziare Beppe e Gianroberto, noi dobbiamo rendere concreto il loro sogno e lo stiamo già facendo. E io sono con voi. Dobbiamo ringraziare tutte le persone che quotidianamente ci sostengono, io devo ringraziare tutti i miei consiglieri, tutti gli assessori e ciascuno di noi deve ringraziare chi porta avanti il M5S anche in questo momento in cui tutti vogliono metterci il bastone tra le ruote, noi andiamo avanti".

Lo afferma la sindaca di Roma Virginia Raggi dal palco della Festa 5 Stelle che rivolgendosi alla platea sottolinea: "io non mollo ma non mollate neanche voi". Parole al quale il pubblico risponde intonando il coro "Onestà, onestà". "Questa è una parola che li spaventa ma noi non abbiamo paura di spaventarli, anzi e' il nostro obiettivo", sottolinea Raggi. 

© Riproduzione Riservata

Commenti