X Factor 7, l'ottava infernale puntata: Michele spiazza tutti, Roberta eliminata
X Factor 7, l'ottava infernale puntata: Michele spiazza tutti, Roberta eliminata
Musica

X Factor 7, l'ottava infernale puntata: Michele spiazza tutti, Roberta eliminata

Fuori anche gli Street Clerks. Violetta convince, Aba si riscatta.

L'Hell Factor ha colpito: Roberta Pompa è stata eliminata: il pubblico a casa non ha apprezzato la sua True Colors, il classico di Cindy Lauper. Un verdetto singolare anche perché la bionda vocalist non aveva mai cantato così bene. A premiare Fabio il brano scelto da Elio, La casa in riva al mare di Lucio Dalla, pezzo difficile ma di rara bellezza. Fuori anche gli Street Clerks che non hanno brillato come al solitoSome heights dei Fun poteva riservare qualche emozione in più invece è filata via liscia. Anche troppo.

Il quesito della puntata era: riuscirà Mika a mantenere le sue quattro pupille? La risposta è stata no, Roberta non è più della gara, ma essere arrivato a questo punto con un poker di artisti non è cosa da poco.

Il caso Michele: Morgan, agghindato come John Lennon, ha fatto centro con una scelta trash al limite dell'incoscienza: Reality (dalla colonna sonora de Il tempo delle Mele). Partenza soft e ritornello in stile punk. E la memoria va My Way di Frank Sinatra nella versione al vetriolo di Sid Vicious. Una genialata. Elio non ha apprezzato, il pubblico sì.

Violetta e l'ukulele: un binomio indissolubile. talento, voce e grande duttilità (ha cantato One day di Asaf Avidan). Una certezza. Violetta vive la musica non la interpreta. Magari non vincerà X Factor, ma ha la magia per fare qualcosa di artisticamente rilevante. Gaia è sembrata a suo agio con Monnalisa di Ivan Graziani riproposta però nella versione dei Marlene Kuntz. Pezzo rischioso, infatti è finita al ballottaggio con gli Street Clerks. 

Nell'insieme le performance della puntata non sono state eccezionali. Andrea ha coverizzato bene Grease, l'evergreen di Frankie Valli, ma come direbbe Mika "non ha spaccato".

Coerenti con se stessi gli Ape Escape hanno personalizzato Mentre tutto scorre dei Negramaro. Hanno uno stile e un schema interpretativo preciso, definito. Fattori decisivi per il loro futuro discografico. Fuori dal talent show potrebbero anche decollare in tenpi brevi. A meno che non rinneghino il loro sound. 

Valentina non ha stupito come la settimana scorsa, ma la versione di When I was Your Man di Bruno Mars è stata abbastanza intensa da consentirle di passare il turno senza patemi. Per la prima volta è parsa totalmente credibile Aba alle prese con Crazy in love di Beyoncé. 

Tra le esibizioni più forti della puntata quella di Tom Odell, giovane cantautore inglese che piace ai magazine musicali di tutta Europa. Sentiremo ancora parlare di lui. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti