John Renbourn: è morto il chitarrista dei Pentangle - I 10 brani cult
Ufficio stampa
John Renbourn: è morto il chitarrista dei Pentangle - I 10 brani cult
Musica

John Renbourn: è morto il chitarrista dei Pentangle - I 10 brani cult

Il musicista inglese, scomparso a 70 anni, doveva esibirsi il giorno dopo a Glasgow

Una carriera all'insegna del folk

Il mondo del folk-rock piange la scomparsa di John Renbourn, storico chitarrista e fondatore dei Pentangle. Il musicista inglese, 70 anni, è stato trovato senza vita dalla polizia nel suo appartamento di Hawick. Renbourn era nato l'8 agosto del 1944 a Marylebone, in Inghilterra. A lanciare l'allarme è stato il collega Wizz Jones, che avrebbe dovuto esibirsi con lui a Glasgow mercoledì sera, insospettito dal fatto che l'esperto chitarrista non si era presentato al soundcheck. Il nome di Rebourn è legato a doppio filo all’epopea dei Pentangle. La band, fondata insieme a Bert Jansch, è diventata, tra il 1968 e il 1972, una delle formazioni folk-rock più importanti della scena inglese, mescolando musica celtica, blues, folk, jazz e avanguardia. Merito anche dell'inconfondibile voce della cantante Jacqui McShee, ricca di colori e di sfumature. I Pentangle hanno inciso sei album in studio, tra i quali spiccano i celebri Sweet child, Basket of light e Refletions. Dopo lo scioglimento dei Pentangle, il chitarrista ha proseguito la sua incessante ricerca sonora, in bilico tra sonorità del passato e contemporanee, nel corso di una prolifica carriera solista. L'ultimo suo album, Palermo snow, è del 2011. Vediamo insieme, cliccando le frecce laterali, i 10 brani cult dei Pentangle.

1) Pentangling

2) Hear my call

3) Way behind the sun

4) The time has come

5) Sweet child

6) Market song

7) Turn your money green

8) Once I had a sweetheart

9) Springtime promises

10) Light flight

Ti potrebbe piacere anche

I più letti