Rita Fenini

-

E' avvenuto al confine fra le due Coree, a cavallo della linea di demarcazione del villaggio di Panmunjom, lo storico incontro fra Kim Jong-un e Moon Jae-in

"Abbiamo aspettato a lungo questo momento e quando è giunto abbiamo realizzato che siamo una nazione, che siamo vicini": questo il messaggio letto dal leader nordcoreano Kim Jong-un a commento della firma della dichiarazione congiunta. "Siamo legati dal sangue e i compatrioti non possono vivere separatamente", ha aggiunto.

Dopo strette di mano, sorrisi e abbracci, Kim Jong-un ha varcato il 38° parallelo per entrare nel territorio del Sud e poi ha invitato Moon a fare anche lui un passo al Nord: al  gesto simbolico è seguito un colloquio di due ore alla "Peace House", durante il quale i due leader hanno parlato di denuclearizzazione e di una pace stabile

E sul registro degli ospiti, Kim Jong-un ha scritto: "Una nuova storia inizia ora. Un'era di pace, il punto di partenza della storia"

Le first lady coreane

Accanto ai due leader, prevista per la cena anche la presenza delle rispettive consorti: Ri Sol-ju, moglie di Kim Jong-un, da poco promossa Rispettabile Prima Signora nella nomenklatura di Pyongyang e Kim Jung-sook, moglie del Presidente sudcoreano Kim Jong-un

Il parere di Jens Stoltenberg

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha definito un "incontro storico" quello avvenuto tra i due leader coreani, precisando che l'Alleanza "sostiene pienamente una soluzione politica alle tensioni nella regione". "E' un primo, importante e incoraggiante passo", ha aggiunto, precisando che "è importante mantenere una forte pressione politica e diplomatica da parte della comunità internazionale".

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Corea del Nord: perché la pace dipende anche dall'economia

Pyongyang ha appena pubblicato la relazione sullo stato dell'economia nazionale, che descrive un sistema in transizione che cerca aiuti esterni

Corea del Nord: il menu del summit con il Sud

Per l'incontro del 27 aprile tra i piatti serviti quello tipico della Svizzera, il rösti, e il coreano naengmyeon con noodles e carne freddi

Corea del Nord: perché ha deciso di rinunciare al nucleare

Kim Jong-un chiude il sito dei test nucleari e annuncia di volersi unire alla campagna internazionale contro la proliferazione

Commenti