La lettera di Fidel Castro a Tsipras

L’ex presidente cubano si è congratulato con il premier greco per il risultato del referendum del 5 luglio: “Vi auguriamo il più grande successo”

Fidel Castro in Cina

Fidel Castro si sfrega le mani per il freddo pungente durante la visita alla Grande Muraglia cinese nel dicembre 1995. – Credits: Getty Images

Per Lookout news

Nella partita in corso con i vertici dell’Unione Europea Alexis Tsipras può contare su un alleato speciale come Fidel Castro. L’ex presidente cubano ha infatti inviato al primo ministro greco un messaggio di congratulazioni per l’esito del referendum del 5 luglio, in cui il NO alle misure proposte dai creditori internazionali ha vinto nettamente con oltre il 60% dei voti.

 

Ecco il testo integrale della lettera:

 

Al Primo Ministro della Grecia:

Eccellentissimo Signor Alexis Tsipras

 

Mi congratulo calorosamente per la sua brillante vittoria politica, i cui dettagli ho seguito da vicino dal canale Telesur.

 

La Grecia è molto familiare tra i cubani. Ci ha insegnato la filosofia, l’arte e la scienza dell’antichità quando abbiamo studiato a scuola e, con loro, la più complessa di tutte le attività umane: l’arte e la scienza della politica.

 

Il suo Paese, soprattutto il suo coraggio in questo frangente, suscita ammirazione tra i popoli dell’America Latina e dei Caraibi di questo emisfero nel vedere come la Grecia, contro le aggressioni esterne, difende la propria identità e cultura. Né dimentichiamo che un anno dopo l’attacco di Hitler alla Polonia, Mussolini ordinò alle sue truppe di invadere la Grecia, e questo Paese coraggioso respinse l’attacco e ricacciò indietro gli invasori, costringendo i tedeschi a dispiegare unità corazzate verso la Grecia, deviando dal loro obiettivo iniziale.

 

Greek Prime Minister Alexis Tsipras licks ballot envelope before voting in national referendum at a polling station in AthensIl primo ministro greco Alexis Tsipras

 

Cuba conosce il valore e la capacità di combattimento delle truppe russe che, insieme con la forza del suo potente alleato della Repubblica Popolare Cinese e di altre nazioni del Medio Oriente e dell’Asia, cercano sempre di evitare la guerra, ma non consentono alcuna aggressione militare senza che segua una risposta convincente e devastante.

 

Nella situazione politica globale attuale, in cui la pace e la sopravvivenza della nostra specie sono in bilico, ogni decisione, più che mai, deve essere attentamente sviluppata e applicata, in modo che nessuno possa mettere in dubbio l’onestà e la serietà con la quale molti dei più responsabili e seri dirigenti lottano per affrontare le calamità che minacciano il mondo.

 

Vi auguriamo, pregiato collega Alexis Tsipras, il più grande successo.

 

Fraternamente,

 

Fidel Castro Ruz, 5 luglio 2015

© Riproduzione Riservata

Commenti