Redazione

-

Inneggiando al sanguinoso attentato in cui sono morti 9 italiani, l'Isis ha diffuso un video invocando la jihad in Bangladesh e minacciando nuovi attentati contro i "crociati" e le "nazioni crociate".

- LEGGI ANCHE: Bangladesh, chi sono i terroristi dell'assalto a Dacca

- LEGGI ANCHE: Chi sono le vittime della strage di Dacca

Nel video, che circola su Youtube da diverse ore e potete vedere qui sopra, parlano tre che sembrano essere bengalesi: uno di loro sostiene (in inglese) che il gruppo non fermerà la propria furia omicida fino a quando la shariah, la legge islamica, non sarà instaurata sull'intero pianeta: "La 'jihad' che arriva in Bangladesh è stata promessa dal profeta Maometto. Fino d allora non smetteremo di uccidere i crociati: vinceremo oppure moriremo come martiri... Non abbiamo nulla da perdere".

I tre sono ripresi di sera, in una strada molto trafficata, probabilmente nella stessa Dacca. Prima delle loro inquadrature, scorrono le immagini tratte dai telegiornali di tutti i principali attacchi rivendicati dall'Isis, a partire proprio da quello in Bangladesh.

© Riproduzione Riservata
tag:

Commenti