Esteri

Il Dalai Lama: "Con l'Isis bisogna dialogare"

Ascolto, comprensione, rispetto: è la strada tracciata dal leader spirituale per arrivare alla pace

His Holiness The Dalai Lama pictured at the Vector Arena Auckland New Zealand

Redazione

-

Bisogna diventare amici dell'Isis con "il dialogo. Bisogna ascoltare, capire, avere comunque rispetto dell'altro. Non c'è altra strada". Lo afferma, in una intervista alla Stampa, il Dalai Lama. Il dialogo, spiega, anche di fronte ai tagliagole, "bisogna farlo con il cuore. Essere compassionevoli. Educare. La Germania è stata molto generosa ad accogliere i rifugiati, li sfama e li veste: ma adesso dovrà educarli". "Perché possano tornare indietro - aggiunge - Se non loro, i loro figli. Devono tornare con le conoscenze e le abilità per cambiare il Paese d'origine, perché non ci siano altri fuggiaschi e altri rifugiati. Questa è l'unica soluzione".

"Ogni uomo ha la sua religione - dice quindi il Dalai Lama sulla convivenza multireligiosa - ma in una comunità ci devono essere tante religioni e verità". "Le donne - aggiunge - sono più sensibili di noi uomini, il prossimo Dalai Lama dev'essere donna. E bellissima". (ANSA)

© Riproduzione Riservata
tag:

Leggi anche

Dalai Lama: "Dopo di me una donna, ma dal volto attraente"

Lo ha detto la guida spirituale buddista durante un'intervista alla BBC

Commenti