Rita Fenini

-

E' di 15 morti, quasi tutti anziani, il bilancio dell'ondata di maltempo che sta devastando le coste occidentali della Grecia: fra le zone più colpite, Mandra, popolare località della periferia di Atene, le cui strade sono state letteralmente invase da fiumi di fango, acqua e detriti. Molte le abitazioni evacuate, i negozi allagati e le auto andate distrutte. Chiusi tutti gli uffici pubblici e pesantissimi i danni alla rete elettrica

Oltre a Mandra, piogge torrenziali hanno colpito la scorsa notte anche la vicina Peramos e nelle due località è stato dichiarato lo "stato di emergenza": in poche ore, i Vigili del fuoco hanno ricevuto più di trecento chiamate e oltre 120 uomini sono stati inviati sul posto

Pesantemente colpita anche l'isola di Symi, dove una violenta mareggiata ha gravemente danneggiato le imbarcazioni ormeggiate al porto ed è penetrata tra le vie del centro

E purtroppo, nelle prossime ore, la situazione è destinata a peggiorare



© Riproduzione Riservata

Commenti