Simona Santoni

-

Era il 1909 quando negli Stati Uniti un gruppo di operaie decise di scioperare per vedere riconosciuti i propri diritti. Ed era il 1917 quando le donne ottennero il suffragio nella Russia sovietica. Sospinta da questi eventi, nacque la Giornata internazionale della donna, con data prescelta di celebrazione l'8 marzo, ricorrenza che sottolinea i traguardi raggiunti nella parità di genere e quelli ancora da conseguire. E sono ancora tanti, i passi da fare per le donne nel mondo, a livello sociale, politico ed economico. 

Risale invece al 1946 l'usanza tutta italiana di eleggere la mimosa a simbolo della Festa della donna, grazie anche alla sua capacità di fiorire in anticipo rispetto alla primavera astronomica. 

In questa gallery facciamo un giro per il mondo, tra le donne che ancora marciano, sotto il movimento #MeToo o con altri slogan, da Manila e Seoul, da Dhaka a Ciudad Juarez, perché vengano rispettati i loro diritti e la loro dignità.


Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti