Photo Department

-

Alle 13 ora italiana Malala Yousafza e Kailash Satyarthi sono stati formalmente insigniti in Norvegia del premio Nobel per la pace, nel corso della tradizionale cerimonia che dal 1990 ricorre nell'anniversario della morte di Alfred Nobel, avvenuta il 10 dicembre 1896.

Presso il Municipio di Oslo, alla presenza del Presidente e dei membri del Comitato per il Nobel norvegese, il prestigioso premio è stato assegnato ufficialmente ai due attivisti per l'educazione e la salvaguardia dei bambini. 

Malala, la giovane pakistana oggi 17enne, attiva per il diritto all'istruzione femminile nel suo Paese, è divenuta simbolo della campagna contro l'oscurantismo dei talebani dopo essere stata gravemente ferita in un loro attacco il 9 ottobre 2012.

Kailash Satyarthi, l'attivista indiano per i diritti dei bambini, 60 anni, leader dell'organizzazione indiana Bachpan Bachao Andolan, è impegnato da anni nella liberazione dei minori dalla servitù economica e nel favorirne la riabilitazione e la scolarizzazione.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Perché il Nobel per la pace a Malala e Kailash Satyarthi

Il premio unisce due paesi in guerra, una donna e un uomo che costruiscono la pace guardando al futuro, superando pregiudizi e diffondendo amore e rispetto

Premio Nobel per la pace a Malala Yousafzay e Kailash Satyarthi

Il riconoscimento 2014 è stato assegnato alla ragazza pachistana che difende i diritti all'educazione e all'attivista indiano che si batte per l'infanzia

La lezione di Malala

Licia Ronzulli, europarlamentare del Pdl ci racconta il suo incontro con la ragazza simbolo della libertà

Malala racconta la sua storia

La giovane pakistana aggredita Premio Nobel per la pace, è la protagonista del libro di memorie "I am Malala". Oggi spunto per una traccia della maturità 2015

Commenti