incendio Filippine
Esteri

Filippine: rogo in una fabbrica, decine di vittime

Solo tre i cadaveri recuperati finora. All'origine dell'incendio, le scintille provocate da alcuni lavori di saldatura all'esterno dell'edificio

Sarebbero almeno 28 le persone morte a Manila, nel distretto di Valenzuela, in un incendio divampato in una fabbrica di infradito. Il rogo è divampato poco prima di mezzogiorno (6 del mattino ore italiane) e un'enorme colonna di fumo si è levata sopra la metropoli in cui vivono 14 milioni di persone.

Il bilancio delle vittime potrebbe aumentare. Secondo la guardia di sicurezza dell'istituto, al momento dell'incendio erano al lavoro più di 50 persone.

Il sindaco di Valenzuela Rex Gatchalian ha parlato di 67 lavoratori mancanti, ma non è chiaro se fossero già tutti presenti nella struttura. Tutta l'area è instabile e al momento i soccorritori hanno recuperato solo tre cadaveri. "Quello che potevo vedere erano solo le ossa", ha dichiarato il sovrintendente Sergio Soriano dopo aver ispezionato la struttura.

A quanto pare, l’incendio è scoppiato a causa delle scintille provocate da lavori di saldatura che si stavano effettuando vicino all’ingresso dell’edificio.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti