Esteri

Fca indagherà sulla morte di Yelchin, schiacciato dal proprio Suv

Alla base dell'incidente potrebbe esserci un malfunzionamento al cambio della vettura, soggetta - lo scorso aprile - a un richiamo

Anton Yelchin

Redazione

-

E' uno dei modelli soggetti al richiamo per un problema al cambio la Jeep Grand Cherokee che domenica ha ucciso il suo proprietario, l'attore Anton Yelchin, star di Alpha Dog e interprete di Chekov nel reboot di Star Trek.

Troppo presto per determinare con esattezza la causa dell'incidente hanno dichiarato congiuntamente Fiat Chrysler e la polizia di Los Angeles. Fatto sta che l'attore di Star Trek è morto dopo che la sua Jeep, dalla quale era appena sceso, ha inforcato il ripido viale sulla sommità del quale era parcheggiata e l'ha investito e schiacciato contro una cassetta delle lettere di cemento.

Il cambio sotto indagine

Fca ha dichiarato che indagherà sull'incidente, considerato che la vettura di Yelchin è soggetta al richiamo per il malfunzionamento del cambio, che invece di rimanere con la marcia innestata tornerebbe in posizione di folle, con tutto quello che ne consegue quando il veicolo è posteggiato in salita o in discesa.

Lo scorso aprile, Fiat Chrysler aveva richiamato oltre 800 mila veicoli, tra i quali anche i modelli 2014 e 2015 dello stesso Suv che possedeva l'attore, a cui aveva fatto seguito un'indagine dalla National Highway Traffic Safety Administration, dopo le denunce di diversi proprietari di auto e della notizia di decine di feriti.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

È morto Anton Yelchin, l'attore di Star Trek - Foto

È stato il tenente russo della Uss Enterprise nel reboot della saga. Aveva 27 anni. È rimasto schiacciato dalla sua auto nei pressi di casa

Commenti