Esteri

Aereo caduto nel Sinai: 2 arresti

Si tratta di due impiegati dell'aeroporto di Sharm el-Sheikh: avrebbero aiutato i terroristi a caricare la bomba sull'aereo

aereo-russo-caduto-egitto

Redazione

-

Le autorità egiziane hanno arrestato due impiegati dell'aeroporto di Sharm el-Sheikh sospettati di aver aiutato a piazzare la bomba sull'aereo russo precipitato in Sinai. Lo hanno riferito funzionari della sicurezza del Cairo, riferisce il sito web della Reuters.

"Diciassette persone sono state trattenute, due di loro sono sospettate di aver aiutato chiunque abbia piazzato la bomba sull'aereo all'aeroporto di Sharm", ha riferito uno dei due funzionari egiziani. (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L’aereo caduto nel Sinai e l’incapacità di sconfiggere il jihadismo

Bomba o non bomba, l’escalation è in atto. La saldatura tra le varie anime jihadiste porterà a nuovi sconvolgimenti e a una guerra infinita

Sinai, una bomba sull’aereo e i sospetti su Ibrahim Al Asiri

Se, come sostengono Uk e Usa, si è trattato di attentato, la saldatura Al Qaeda-Isis dimostrerebbe il salto di qualità della jihad internazionale

Sinai, gli egiziani: "L'aeroporto di Sharm è sicuro" - Foto

Ormai l'ipotesi bomba viene ritenuta una (quasi) certezza da tutti. Il Cairo continua a negare i buchi nella sicurezza dello scalo dei turisti

Commenti