Un modello di business per la moda
Courtesy of Frenchologie.com
Un modello di business per la moda
Economia

Un modello di business per la moda

Dall'e-commerce al pop-up store di Londra, i successi (e la filosofia) di frenchologie.com

Stile francese, prelibatezze e prodotti di nicchia: ecco riassunta la filosofia del sito Frenchologie.com . Beatrice Drovandi è la mente dietro questo successo, con lei abbiamo parlato di cosa l'ha spinta a buttarsi in questo progetto, come  sceglie i prodotti da vendere, del pop-up store aperto sotto Natale a Covent Garden, Londra, e molto di più. Ecco cosa ci ha raccontato.

Come nasce il progetto Frenchologie?

Frenchologie è nato dopo avere lavorato presso Net-à-Porter, uno degli e-commerce più di successo del momento; lì ho finalmente capito che lavorare in un e-store mi piaceva molto perché è impossibile annoiarsi e riesci a fare un po' di tutto, dallo styling fino al buying passando dalla contabilità purtroppo. Dopo diversi mesi di ricerca online ho notato che mancava un portale, moderno e funzionale, in cui fosse possible acquistare prodotti francesi al 100%. Dopo pochi mesi, io e la mia socia Cecilia, abbiamo innaugurato Frenchologie.

Qual'è il tuo background?

Finito il liceo mi sono trasferita a Londra, dove ho frequentato una rinomata scuola di moda, dopo il diploma ho lavorato per diversi anni da Net-à-Porter, esperienza che mi ha insegnato tutto sul mondo dello shopping online.

Come scegli i prodotti da vendere su Frenchologie?

Inizialmente volevo concentrarmi solo sui nuovi designer, ma riflettendoci abbiamo capito che il mix tra marchi affermati e non era la soluzione vincente. La scelta dei prodotti è molto semplice: vendiamo solo articoli che noi in primis utilizzeremmo e non smettiamo mai cercare cose nuove in giro per le più importanti fiere e fashion week del mondo.

Cosa ti ha spinto ad aprire un pop-up store?

Prima di tutto per il mercato, l'online è saturato, trovare investitori è sempre più difficile, il concetto di pop-up è una cosa che va sempre più di moda a Londra e attrae molta gente. Volevamo far vedere la nostra selezione “dal vivo” e visto che Covent Garden è una delle mete per lo shopping, la location al 40 di Earlham Street ci è sembrata la scelta perfetta.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti