Btp Italia, comprare è possibile. Ecco come e a che prezzi
Btp Italia, comprare è possibile. Ecco come e a che prezzi
Economia

Btp Italia, comprare è possibile. Ecco come e a che prezzi

Da oggi i Buoni del Tesoro Poliennali con cedola legata all'inflazione sono negoziabili sul listino. Ecco come si possono acquistare e a quali prezzi

Un rialzo di oltre 6 decimi di punto nella prima giornata di contrattazione. E' la performance (abbastanza positiva per un titolo obbligazionario) messa a segno oggi dai Btp Italia , i Buoni del Tesoro poliennali con cedola legata all'inflazione, collocati la scorsa settimana direttamente sul Mot (il mercato obbligazionario telematico di Piazza Affari) con un'emissione che ha registrato un boom di richieste.

IL COLLOCAMENTO-RECORD DELLA SCORSA SETTIMANA

Da oggi in poi, il Btp Italia può essere comprato o venduto tutti i giorni direttamente sul Mot, dove continua a riscuotere successo tra gli investitori. Ecco alcune informazioni utili per chi è ancora interessato al titolo e non lo ha sottoscritto durante la fase di collocamento.

DOVE SI COMPRANO.

I Btp Italia sono acquistabili sul Mot , attraverso qualsiasi banca e intermediario autorizzato, durante l'orario delle negoziazioni, cioè dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.30 (dalle 8 alle 9 c'è l'asta di apertura, per la determinazione del prezzo iniziale della giornata).

QUANTO COSTANO.

Come per gli altri titoli di stato, occorre pagare alla banca o all'intermediario una commissione di negoziazione (sia per le operazioni di acquisto che per quelle di vendita) compresa di solito tra lo 0,2 e lo 0,5% del capitale investito. Per comprare i titoli, bisogna versare un capitale minimo di 1.000 euro.

LA SCADENZA E LE CEDOLE.

Il Btp verrà rimborsato al suo valore nominale il 22 ottobre del 2016. Ogni anno garantirà agli investitori l'incasso di 2 cedole semestrali pari complessivamente al 2,55% lordo, più un interesse aggiuntivo corrispondente all'inflazione italiana, che oggi è attorno al 3% (senza tenere conto del prezzo dei tabacchi). Se il carovita rimarrà sui livelli attuali, gli interessi liquidati dal titolo ammonteranno dunque al 5,5% circa del valore nominale, corrispondente al 4,8% al netto delle tasse (circa il 2,4% per ogni cedola semestrale).

QUANTO RENDONO.

Chi compra i titoli ai prezzi attuali (tenendo conto dei rialzi delle quotazioni e delle commissioni di negoziazione) otterrà  un rendimento un po' più basso di quello incassato da chi li ha sottoscritti durante la fase di collocamento. Nell'ipotesi che l'inflazione rimanga sopra il 3%, il rendimento netto  del titolo alla scadenza sarà comunque attorno al 4% annuo

GLI ULTIMI DATI SULL'INFLAZIONE

LE ALTERNATIVE  E LE AVVERTENZE.

Oltre al Btp Italia collocato la scorsa settimana, va ricordato che sul Mot ci sono altri due titoli della stessa categoria che hanno più o meno lo stesso profilo di rischio e rendimento (entrambi scadono nel 2016, tra aprile e luglio). Non va dimenticato, però, che i rialzi degli ultimi giorni dei Btp Italia potrebbero aprire la strada a una piccola retromarcia dei prezzi nel breve periodo. Chi acquista i titoli ma vuole rivenderli prima della scadenza, deve mettere in conto anche il rischio di qualche perdita sul capitale investito.

LA PRECEDENTE EMISSIONE DEL BTP ITALIA

Ti potrebbe piacere anche

I più letti