Banca Farmafactoring e il finanziamento da 255 milioni
Banca Farmafactoring e il finanziamento da 255 milioni
Economia

Banca Farmafactoring e il finanziamento da 255 milioni

Sottoscritto con 17 banche finanziatrici servirà a consolidare il business per soddisfare la crescente domanda della clientela

Banca Farmafactoring SpA ha sottoscritto un finanziamento in pool term-loan per complessivi 255 milioni di euro di durata pari a 18 mesi meno 1 giorno. Il finanziamento, organizzato e coordinato da Banca IMI (l’investment bank del Gruppo Intesa-Sanpaolo), ha ricevuto l’adesione da parte di 17 banche finanziatrici, italiane e internazionali.

L’operazione rappresenta il finanziamento in pool di maggiore rilevanza per la Società dall’inizio della sua attività ed assume un particolare significato in quanto si realizza dopo l’avvio - dal 16 luglio scorso -  dell’esercizio dell’attività bancaria, avvenuto a seguito del rilascio dell’autorizzazione da parte di Banca d’Italia.  

L’importante risultato dell’operazione conferma la positività della strada intrapresa e la convinzione che la recente trasformazione in banca consentirà a Banca Farmafactoring di sostenere adeguatamente la capacità finanziaria utile a soddisfare la crescente domanda riveniente dalla clientela.

Costituita nel 1985 come intermediario finanziario iscritto nell'elenco speciale ex art. 107 del T.U.B, Banca Farmafactoring SpA, con sede a Milano, Roma e Madrid, è leader nel mercato dei crediti sanitari e opera nella gestione del credito verso le Aziende Sanitarie Locali, degli Ospedali e della Pubblica Amministrazione fornendo servizi di supporto finanziario e gestionale a favore di primarie imprese italiane ed internazionali. Banca Farmafactoring e Banca IMI sono state assistite nella strutturazione dell’operazione rispettivamente dallo studio legale Santa Maria e dallo studio legale NCTM.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti