Maturità 2017: un articolo di Panorama.it come documento per il saggio breve

Tra le tracce della prova di italiano anche un nostro post sulle occupazioni del futuro e il ruolo dei robot. Ve lo riproponiamo

post-panorama

L'articolo di Panorama scelto tra i documenti per la traccia del saggio breve alla MAturità 2017

Redazione

-

La Maturità 2017 ha preso il via il 21 giugno per 505 mila studenti che si sono cimentati nella prova di italiano. Nei test della Tipologia B, il Saggio breve o articolo di giornale, in ambito socio-economico, nella traccia dal titolo "Nuove tecnologie e lavoro" tra i documenti forniti compare un articolo di Panorama.it del 12 agosto 2014, firmato da Stefania Medetti: "Il lavoro nel futuro: I robot saranno una minaccia o un'opportunità?", insieme con "Allarme Onu: i robot sostituiranno il 66% del lavoro umano" di Enrico Marro (Il Sole 24 Ore del 18 novembre 2016), e "Industria 4.0 contrordine: i robot creano lavoro" di Federica Meta (Corcom.it, 20 gennaio 2017).

Il nostro articolo partiva da un'inchiesta di Pew Research titolata "Future of the Internet" che ha chiesto a quasi duemila esperti, analisti e costruttori di prodotti tecnologici di rispondere alla domanda: "Nei prossimi dieci anni la tecnologia creerà o cancellerà posti di lavoro?".

I risultati concordano su tre punti.

  • Primo: i robot e l’intelligenza artificiale permeeranno ogni aspetto della nostra vita nel 2025. La loro diffusione, in particolare, si farà sentire sul settore della salute, dei trasporti, della logistica, dei servizi ai consumatori e della manutenzione della casa.
  • Secondo: la formazione scolastica e universitaria contemporanea non sono in grado di preparare adeguatamente le persone per le sfide del prossimo decennio ed sarebbe bene cominciare a fare qualcosa in proposito.
  • Terzo: i cambiamenti all’orizzonte saranno un’occasione per rivalutare alcune competenze, ma anche per ripensare il nostro concetto di lavoro.

In futuro, insomma, ci sarà più spazio per modelli produttivi che daranno alle persone più tempo libero da trascorrere imparando, divertendosi o semplicemente in compagnia della propria famiglia.

LEGGI QUI L'ARTICOLO INTEGRALE

© Riproduzione Riservata

Commenti