Cronaca

Due ragazzi muoiono in mongolfiera, sospeso il Matera Balloon Festival

L'incidente probabilmente causato dall'urto contro un cavo dell'alta tensione: le vittime avevano 17 e 20 anni. Il volo non era però collegato all'evento

matera mongolfiera

Secondo i primi rilevamenti, è stato l'urto contro i cavi dell'alta tensione a far precipitare la mongolfiera guidata dal 72enne tedesco Hans Rolf Friedrich, a sua volta ferito e ora indagato, con la conseguente morte di Giuseppe Nicola Lasaponara, di 17 anni, di Irsina (Matera), e Davide Belgrano di 20, di Matera, studenti dell'istituto tecnico "Olivetti" della città dei Sassi.

Oltre a quella giudiziaria, è stata aperta un'indagine anche dall'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo per accertare l'accaduto e se sia imputabile a un errore del manovratore, peraltro considerato "espertissimo". Di fatto, a scatenare la tragedia sarebbe appunto stato l'urto contro i cavi elettrici sospesi in aria, forse causato da una perdita di quota della mongolfiera. Già questo fatto, secondo gli elementi raccolti subito dopo dagli inquirenti, avrebbe causato un grosso spavento nei due studenti a bordo, facendo perdere loro l'equilibrio e quindi precipitare dopo essere stati sbalzati dal cestello.

A Matera e a Irsina è stato proclamato il lutto cittadino e ogni attività del "Matera Balloon Festival" è stata sospesa almeno per i prossimi tre giorni, anche se l'Aeroclub d'Italia ha definito quello del tragico indidente "un volo turistico assolutamente estraneo alla manifestazione aerea".

© Riproduzione Riservata

Commenti