Redazione

-

Una simulazione di un incidente ferroviario nella stazione svizzera di Chiasso con innesco di esplosioni, incendi, danni alle infrastrutture e interruzione delle comunicazioni con conseguenze anche sul territorio italiano.

Dal 19 al 21 giugno è andata in scena "Odescalchi", un'esercitazione congiunta tra i sistemi di protezione civile italiana e svizzera che ha interessato uno scenario di emergenza transfrontaliero. L'evento è stato promosso dall’esercito del Canton Ticino svizzero con il coinvolgimento dell’Esercito Italiano, in accordo con il Canton Ticino della Confederazione svizzera, la Prefettura di Como, la Regione Lombardia e con il supporto del Dipartimento nazionale della Protezione civile.

Lo scopo dell’esercitazione è stato quello di verificare l’effettiva funzionalità delle strutture di coordinamento in emergenza. Le attività sono iniziate in Italia, alla mezzanotte tra sabato 18 e domenica 19 giugno, con la simulazione del deragliamento di un treno passeggeri proveniente dalla Svizzera e diretto a Milano, all’interno della galleria “Monte Olimpino 2”, 300 metri prima dell’uscita in direzione sud.
Alle 5.00 di domenica 19, poi, è stato simulato un secondo incidente ferroviario, in territorio svizzero, presso la stazione di Chiasso, con ampi sconvolgimenti nei due Paesi.

Una delle ripercussioni in Italia dell’incidente a Chiasso è stato l’innesco, intorno alle 6.30 di mattina, di un incendio boschivo in prossimità dell’imbocco nord della Galleria “Monte Olimpino 2”, che si è propagato in direzione Monte Olimpino-Sasso di Cavallasca.

L’Esercito Italiano ha partecipato alla maxi esercitazione con un ospedale da campo a supporto di attività sanitarie locali fornito dal 3 Reparto di Sanità, un ponte galleggiante motorizzato per la viabilità a cura del 2 reggimento genio pontieri, elicotteri per le attività di search and rescue a cura del 4 reggimento avessi Altari, con un posto comando avanzato schierato dal 10 reggimento genio guastatori, assetti specialistici del reggimento genio ferrovieri, del 7 reggimento nbc e del 1 reggimento trasmissioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti