Redazione

-

È stata aperta al pubblico la camera ardente di Dario Fo, il premio Nobel scomparso ieri a 90 anni. La salma dell'artista si trova in una sala del foyer del Picolo Teatro Strehler, che di solito ospita laboratori, spettacoli anche per bambini e conferenze stampa. 

Un flusso costante di visitatori sta raggiungendo la camera ardente, che rimarrà allestita fino alle 24 di oggi e domani, sabato 15 ottobre, dalle 8.30 alle 11.

LEGGI ANCHE: Dario Fo, i 90 anni di un giullare da Nobel - Foto

La camera ardente
La bara di legno chiaro è chiusa, alle sue spalle c'è la riproduzione del palcoscenico dell'Arlecchino di Strehler. In una foto, l'artista sorride, con una mano sfiora il mento mentre nell'altra ha un pennello appoggiato sopra la fronte.

Nella sala i gonfaloni di Regione Lombardia, Comune di Milano e Città metropolitana e una corona di rose rosse e bianche del Presidente della Repubblica. Accanto alla foto di Dario Fo, adagiata su un cavalletto da pittore, c'è uno sgabello con le tempere, i colori acrilici, i pennelli dentro ad un barattolo, gli stracci sporchi di colore.

LEGGI ANCHE: 5 libri "da Nobel" per ricordare Dario Fo

L'estremo saluto
Hanno portato, tra gli altri, il loro saluto il Ministro della cultura, Dario Franceschini, il sindaco di Milano, Beppe Sala, gli assessori Majorino e Del Corno, il giornalista Gad Lerner.

Tra gli esponenti del Movimento 5 Stelle, fortemente sostenuto dall'artista, Davide Casaleggio, figlio di Gianroberto, il vicepresidente della amera, Luigi Di Maio e il deputato Alessandro di Battista. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha inviato una corona di gerbere gialle e rosse.

Tra gli uomini di spettacolo ha portato un saluto a Dario Fo Alessandro Bergonzoni, che ha detto: "Non parlate di lui al passato perché l'arte non finisce e non comincia. Il lutto non c'è, non c'è cordoglio. Il lutto per la letteratura, l'arte e la cultura sono la mancanza stessa di arte, letteratura e cultura".

I funerali
L'ultimo addio, con una cerimonia laica, sarà nel cuore della città, in piazza Duomo. Alle 11 dal Teatro Strehler partirà un corteo per accompagnarvi le spoglie dell'artista, dove alle 12 verrà celebrata la cerimonia laica. 

Il gastronomo e scrittore Carlo Petrini farà la prolusione alla cerimonia del funerale laico di Dario Fo. Lo ha confermato Mario Pirovano, attore teatrale, traduttore e storico interprete dei monologhi del Nobel. Pirovano e Petrini sono tra gli amici più cari di Fo.

Per domani il sindaco Giuseppe Sala ha proclamato una giornata di lutto cittadinoIl premio Nobel Dario Fo sarà sepolto nel Famedio del Cimitero monumentale di Milano, dove dal 2013 riposa la moglie Franca Rame. 

Il registro delle condoglianze
Scrivono frasi d'affetto e stima, di ringraziamento, i cittadini che visitano la camera ardente. Sui registri delle condoglianze i cittadini dimostrano l'affetto per l'artista e per la moglie, Franca Rame, scomparsa nel 2013. "Avrai incontrato Franca - scrive un cittadino - grazie per ciò che entrambi avete fatto, per l'Italia e per il teatro".

Altri ricordano la sua allegria divertente e disarmante: "ciao Dario con una risata seppellirai l'idiozia", oppure "ciao Dario falli ridere e ragionare anche da lassù. Qualcuni ricorda i tempi della Palazzina Liberty, l'edificio occupato a Milano da Dario e Franca, diventato un laboratorio teatrale di livello internazionale: "abbiamo lavorato insieme alla Palazzina tanti anni fa" o ancora "grazie per averci dato l'esperienza indimenticabile della Palazzina Liberty", ha aggiunto un altro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

È morto Dario Fo: il video del suo capolavoro 'Mistero Buffo'

La più bella del mondo: Dario Fo attacca Roberto Benigni

Sul fronte degli ascolti, la replica del monologo-evento ha vinto la serata

Dario Fo scopre di aver vinto il Nobel con Ambra | video

Dario Fo e Paola Cortellesi, su Rai 1 raccontano il mito della Callas

Realizzato da Gianmarco Mazzi e Jacopo Fo, è un viaggio nella vita del soprano

Commenti