Parma Brass Sextet 3
Musica

Zola Jazz & Wine: omaggio a Billie Holiday

Il 20 e il 21 giugno viaggio alla scoperta delle sonorità di una leggenda nata cent'anni fa

Zola Jazz&Wine, la rassegna estiva promossa dal Comune di Zola Predosa (Bologna) che unisce il buon vino e il grande jazz, da quest’anno cambia formula e dedica un intero weekend alla scoperta di una delle artiste che hanno fatto la storia del jazz: nell’anno che vede il centenario della nascita della grande Billie Holiday (1915-1959), la kermesse propone una due giorni all’insegna del jazz, del blues e dello swing per ripercorrere la figura e l'epoca di un’artista che, con la sua voce e la sua sensibilità, ha rivoluzionato la musica jazz nel mondo.

Un viaggio in tre atti alla scoperta delle sonorità che hanno accompagnato la vita della grande cantante afro-americana, un vero e proprio “tour” che ripercorre gli anni della sua formazione affondando le radici nel blues per passare attraverso i travolgenti ritmi dello swing, e culminare con alcuni dei più celebri brani di Lady in satin, album inciso da Billie Holiday l'anno precedente alla sua scomparsa.

Sabato 20 giugno, dalle 18.30 alle 23.00, nel giardino di Villa Edvige Garagnani sarà possibile assistere a una staffetta musicale tra il blues sanguigno rurale del duo Reverend and The Lady e le sonorità avvolgenti dell’Eloisa Atti Jazz Quintet, formazione che da oltre dieci anni si dedica esclusivamente alla grande cantante afroamericana.

Domenica 21 giugno dalle 19.30, si torna in cantina e si festeggia il solstizio d’estate con uno speciale concerto-pic nic in vigna, formula che nella scorsa edizione ha riscosso grande successo e ha registrato moltissime presenze. I filari che quest’anno accoglieranno pubblico e musica sono quelli dell’Azienda Agricola Maria Bortolotti fra i quali si esibiranno al tramonto, completamente in acustico, i fiati del Parma Brass Sextet, alla riscoperta di blues, swing e jazz, quella dolente e brillante musica americana del secolo scorso in cui “Lady Day” era immersa e dalla quale traeva ispirazione.

© Riproduzione Riservata

Commenti