Renato Zero compie 63 anni (40 anni fa usciva il primo album)

Tour e nuovo disco per il Re dei Sorcini

Renato Zero – Credits: Getty Images

Gianni Poglio

-

Renato Zero compie 63 anni. 40 sono invece gli anni della sua discografia. Il primo leggendario album, No mamma no, venne infatti pubblicato nel 1973. Un disco che riascoltato oggi svela tutte le intuizioni che lo popolavano. Zero era avanti anni luce, e non solo per l'immagine. Canzoni come Make up make up , la title track, Sergente No, Dana o Paleobarattolo erano avanguardia pura qualcosa di molto lontano e diverso dalla tradizione cantautorale dei Settanta. In quei solchi c'erano il glam rock di Lou Reed e David Bowie, la trasgressione, le intuizioni funky ed un approccio ai testi unico e particolare (basti pensare a Sergente No: "Ho bisogno di tranquillità! Dei miei dischi, del mio maquillage! Senza la mia donna, impazzirei… Rinunciare al whisky, non potrei! Sergente, sia arrendevole! Io non sparo! Io, nemici, non ne ho!"

Oggi celebriamo il compleanno e la carriera di un artista che ha inciso profondamente nella storia della musica italiana. Ci piace ricordarlo con quell'episodio che anche Wikipedia segnala all'inizio della sua biografia: "La sera del 24 dicembre 1974 al Folk Rosso suonai per un solo spettatore. Il proprietario stava spegnendo le luci. Lo fermai: ho detto in casa che stasera lavoro, e voglio lavorare. Dopo di me, lo spettatore solitario ascoltò pure Antonello Venditti".

A conferma di un successo senza tempo le date dell'Amo Tour come sempre all'insegna del sold out: 10, 12 e 13 ottobre al PalaFabris di Padova, 15 e 16 ottobre all'Unipol Arena di Bologna, 18, 19, 21, 22, 24 e 26 ottobre al Nelson Mandela di Firenze, 28, 30 e 31 ottobre al Palaolimpico di Torino, 8 e 9 novembre al PalaSele di Eboli, 12 e 13 novembre al Palaflorio di Bari, 15 e 16 novembre al Palasport di Acireale, 13 dicembre all'Adriatic Arena di Pesaro e il 16, 18 e 19 dicembre al Palalottomatica di Roma. Il 29 ottobre uscirà il nuovo album con 15 brani ineditiAmo - capitolo II. Buon compleanno Renato!

Video cult: No mamma no 

© Riproduzione Riservata

Commenti