Sanremo 2014: nei testi la parola più usata è "Vita"

Abbiamo conteggiato nelle 28 canzoni del Festival i termini più ricorrenti. Ecco la classifica con alcune curiosità sui brani

– Credits: Facebook Ufficiale Tv Sorrisi e Canzoni

Alessandro Alicandri

-

Da martedì 12 febbraio sono disponibili come da tradizione su Tv Sorrisi e Canzoni (da quest'anno, anche sul web ) tutti i testi delle 28 canzoni in gara dei big, finora avvolte nel mistero. Li abbiamo letti alla ricerca di curiosità. La prima è arrivata dall'analisi di Panorama.it sulle parole contenute in esse.

Dopo settimane in cui ci è stato detto che il tema dominante è l'amore, abbiamo scoperto che la parola più ricorrente nei testi dei campioni in gara è "Vita". Abbiamo ritrovato la parola "vivere" (in diversi tempi verbali) e "vita" in 13 canzoni su 28.

Al secondo posto, c'è effettivamente la parola Amore e Amare (nei suoi tempi verbali), che si ritrova in 11 canzoni su 28.

Ecco la classifica completa.Tutte le parole che appaiono in meno di cinque o quattro canzoni sul totale, non possono essere considerate di grande interesse per la nostra indagine, ma le indichiamo comunque per vostra conoscenza.

Primo posto - Vivere/Vita (in 13 canzoni su 28)
Secondo posto - Amore/Amare (in 11 canzoni su 28)
Terzo posto - Occhio/Occhi e Mondo pari merito (in 7 canzoni su 28)
Quarto posto - Libertà/Libero (in 6 canzoni su 28)

Tra le altre parole più ricorrenti (presenti in cinque o quattro canzoni): Paura, Uomo, Cuore, Anima, Tempo, Aspettare, Cantare, Mare.

Ecco altre curiosità sui testi di Sanremo:
- La parola "sesso" c'è solo in una canzone da Francesco Renga, "Vivendo Adesso".
- Dio è nominato solo da Cristiano De André, assente è la parola religione, la parola fede è citata solo una volta (Da Frankie Hi Nrg) non ha alcun intento devozionale.
- La canzone con più parole del Festival è "Pedala" di Frankie Hi NRG con 429 parole, mentre quella con meno parole è "Da Lontano" di Antonella Ruggiero con 104 parole.
- Ci sono solo due porzioni di testi in inglese dentro i testi dei brani in gara. La prima è quella di Noemi in "Un uomo è un albero", dove c'è l'espressione "Never Give Up" (in italiano vuole dire "Non arrenderti mai"). La seconda è di Ron nella canzone "Sing in the rain" (in italiano vuol dire "Cantare sotto la pioggia")
- Nella canzone "L'Italia vista da un bar", a inizio bano si parla di Biancosarti. È un liquore fatto da radici e fiori.
- Cristiano De André canterà una parte di testo in dialetto. È l'unico cantante in gara, oltre a Rocco Hunt tra i giovani, a cantare in dialetto.

© Riproduzione Riservata

Commenti