Gabriele Antonucci

-

E' appena arrivata la conferma di una notizia che era da tempo nell'aria: i Rolling Stones suoneranno il 23 settembre 2017 al Lucca Summer Festival, a tre anni dal concerto al Circo Massimo di Roma, per festeggiare i 20 anni di una delle più importante manifestazioni live in Italia, coronando così un sogno a lungo inseguito da D'Alessandro & Galli, gli organizzatori del festival. Virgin Radio sarà la radio ufficiale.

“Sarà uno show unico in un contesto eccezionale, che richiamerà pubblico da tutto il mondo grazie all’incontro tra storia dell’arte e grande storia del rock -ha dichiarato Mimmo D'Alessandro- Del resto lo dice il nome stesso del tour, ‘No Filter’, per il quale il gruppo ha acconsentito a farsi citare sulla locandina semplicemente come ‘Stones’ ".

Keith Richards ha commentato: "Ehi ragazzi, arriviamo. Ci vediamo lì!", mentre Mick Jagger ha aggiunto: "Sono così emozionato di essere in tour in Europa questo autunno e tornare in luoghi familiari e vederne alcuni in cui non siamo mai stati prima."

Lo show, unica tappa italiana del tour europeo "No Filter, non si terrà nella consueta location di Piazza Napoleone, troppo piccola per un live di tali dimensioni, ma nel grande spazio dell'ex campo Balilla, presso le mura della città toscana. La prevendita riservata ai possessori di American Express si terrà dall' 11 maggio alle ore 9 fino al 13 maggio alle ore 9,mentre la vendita libera per tutti online sarà a partire dal 13 maggio alle 10. La vendita nei punti fisici del circuito Ticketone prenderà il via dalle ore 10 di domenica 14 maggio

Ecco le tipologie di biglietti disponibili:

- Pit 1: 300 euro più diritti di prevendita
- Pit 2: 150 euro più diritti di prevendita
- Ingresso generale: 100 euro più diritti di prevendita
- Tribuna sulle mura: 200 euro più diritti di prevendita

Ogni acquirente potrà comprare un massimo di 8 biglietti e sarà attiva solo la consegna a domicilio tramite corriere espresso tracciabile per evitare il fenomeno del secondary ticketing.

-LEGGI ANCHE The Rolling Stones by Putland: trent'anni di immagini delle pietre rotolanti - La gallery

I Rolling Stones, dopo 55 anni di cariera, sono ancora oggi uno dei migliori gruppi rock-blues in circolazione, nonostante oggi i "ragazzi cattivi del rock" siano tutti settantenni.

Lo ha confermato l'eccellente Blue & Lonesome, l'ultimo album della band pubblicato pochi mesi fa completamente dedicato alle cover di Chicago blues, che ha segnato un ritorno alle origini della band di Mick Jagger e Keith Richards.

-LEGGI ANCHE Rolling Stones: lo spirito del blues rivive in Blue & Lonesome - Recensione

Il recente, trionfale tour in America Latina, immortalato nei film-concerto Havana Moon e Olé Olé Olé! A trip across South America, ha mostrato un gruppo in piena salute anche dal vivo, in grado di incendiare qualsiasi platea con il suo rock sanguigno e con un repertorio di brani straordinari.

-LEGGI ANCHE Rolling Stones al cinema con "Olè olè olè - Viaggio in America Latina"

Chi altri può vantare una scaletta con canzoni leggendarie come (I can't get no) Satisfaction,Sympathy for the devil, Brown Sugar, Jumpin' Jack Flash, Midnight Rambler,Paint it black, Honky Tonky Women, Gimme Shelter e Start me up?

-LEGGI ANCHE Rolling Stones, le 10 canzoni più belle di sempre

© Riproduzione Riservata

Commenti