Musica

Note d'Autore, il festival jazz ideato da Fabrizio Bosso tra musica, natura e arte

Dal 9 al 13 luglio, a Piossasco, in provincia di Torino. Tra i protagonisti, Chiara Civello e Peppe Servillo

Fabrizio Bosso

Gianni Poglio

-

"E siamo a sei": sei come le edizioni di Note D’Autore – Piossasco Jazz Festival che anche quest'anno, come ci racconta Fabrizio Bosso, direttore artistico della manifestazione "torna con un cartellone che tiene insieme grandi nomi del jazz, nuovi talenti e tante attività per ribadire lo stretto legame tra musica e territorio".

A inaugurare il festival giovedì 9 luglio sono gli appuntamenti a ingresso libero del Jazz Diffuso, con le nuove formazioni piemontesi che si esibiranno all’interno del centro storico di Piossasco e nelle zone limitrofe, per concludersi con le jam session serali alle 23.30 (di venerdì, sabato e domenica) nel foyer del teatro Il Mulino a Piossasco. "Quello delle jam è sempre un momento speciale che non mi farò mancare" sottolinea Bosso.

Che aggiunge: "Il 10 luglio si esibirà il pianista Claudio Filippini, poi ci sarà il progetto Beatles Stories un duo composto dal pianista Antonello Salis e dal chitarrista Gèrard Pansanel” racconta. "Il 12 invece toccherà a Chiara Civello e al trio il trio di Javier Girotto (sax), Peppe Servillo (voce) e Natalio Mangalavite (pianoforte) con il progetto Parientes".

L'ultimo album di Fabrizio Bosso è Duke, un omaggio intenso ed ispirato a Duke Ellington: "Io sono cresciuto con i suoi album., a casa mia si ascoltavano molto le big band. Una passione che viene da lontano quella per Ellington. In quasi tutti miei concerti c'è un omaggio al suo genio. Il lavoro che su questo album ha fatto l'arrangiatore, Paolo Silvestri, è stato incredibile, gliene sono molto molto grato. Non è facile metter mano a un repertorio così importante, quasi perfetto. Ha tirato fuori il meglio da tutti i musicisti. La musica di Ellington è alta e accessibile al tempo stesso, basti pensare a un pezzo epocale come In a sentimental Mood".

Un ritorno al jazz, dunque alle sue radici. "Certo, io torno sempre lì, anche quando faccio incursioni in altri generi, come il pop, non dimentico mai il mio bagaglio di jazzista".

Tutto su Note d'autore - Piossasco Jazz Festival (dal 9 al 13 luglio)

© Riproduzione Riservata

Commenti