Musica

Lindemann: " 'Skills in pills' è una pausa dai Rammstein"

Esce oggi nei negozi il nuovo progetto del frontman tedesco con Peter Tagtgren dei Pain

Liindemann

Gabriele Antonucci

-

Sono trascorsi vent'anni esatti dall'uscita di Herzeleid, l'album di debutto dei tedeschi Rammstein, che si sono messi subito in luce per il loro singolare connubio tra industrial-rock, gothic ed elettronica da loro stessi descritto come "tanz metall"(tanz significa danza in tedesco n.d.r.). Till Lindemann, carismatico frontman e autore di gran parte dei testi delle canzoni, oltre che di due raccolte di poesie, Messer e In stillen Nächtenha deciso di mettersi oggi alla prova con un nuovo side project, dal nome Lindemann, in compagnia del polistrumentista e produttore svedese Peter Tagtgren, a sua volta già frontman degli Hypocrisy e dei Pain. Il risultato è l'esplosivo album Skills in pills, composto da undici brani tiratissimi e dai testi espliciti, anticipato dal singolo Praise abort, un titolo che è tutto un programma, di cui trovate qui sotto il video (astenersi persone impressionabili, data la crudezza delle immagini). L'album è  disponibile da oggi nei negozi per la Warner in edizione standard, Blu-ray, super deluxe, vinile e digitale.

Till e Peter, com' è nato Skills in pills? Lindemann va considerato un progetto solista, come farebbe intendere il nome, o un side project?

T.L."E' un side project, un mix tra il cantato dei Rammstein e la musica dei Pain. Io e Peter non avremmo mai pensato di registrare insieme un intero album. Siamo partiti solo da una canzone, poi un'altra e all'improvviso ci siamo ritrovati con sette canzoni e abbiamo deciso di continuare. Così, alla fine, il disco era pronto".

P.T. "Ci conosciamo da tanto tempo e sapevamo che, prima o poi, avremmo inciso qualcosa insieme. Nel 2013 Till ha invitato me e la mia famiglia a uno show dei Rammstein in Svezia. Dopo il concerto ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti: 'Adesso è il momento per farlo'. Ne parlavamo dal 2001 o dal 2002. Till aveva inciso alcune parti vocali per il mio progetto Pain. Così abbiamo inziato a scrivere alcune canzoni insieme e a mandarci mp3.Una cosa ha portatato all'altra ed eccoci qua"

Till, non ti preoccupa la reazione dei fan dei Rammstein quando troveranno un album assai diverso da quelli a cui sono abituati, soprattutto per l'uso dell'inglese?

"All'inizio non mi piaceva il suono della mia voce in inglese, c'è voluto un po' di tempo per abituarmi, volevo sperimentare un nuovo modo di cantare. Adesso sono molto orgoglioso del risultato. Il problema è che nessuno parla tedesco al di fuori della Germania e io volevo rendere più comprensibili i miei pensieri e i testi delle canzoni anche per il pubblico in Cile, in Russia, in Francia e in qualsiasi altra parte del mondo. In questo modo si è aperto un nuovo orizzonte".

Peter, non hai paura di perdere l'affezionato pubblico dei Pain o degli Hypocrisy, che ti segue da tanti anni?

"Chissà, magari i fan delle nostre rispettive band ci diranno di tornare ai nostri lavori normali...non si può mai sapere! Sia le foto del booklet che i testi sono un po' folli, davvero non so che cosa aspettarmi. Magari provocheranno reazioni negative da parte delle scuole o dei genitori, ma bisogna anche sapere leggere tra le righe e non prendere tutto alla lettera. Niente è così semplice come appare"

Till, l'originale artwork dell'album è stato relizzato da te e Peter in prima persona. Come è nata l'idea?

“Se fai parte di una band, puoi fare le foto tutti insieme con le pose da duri, ma nel caso di due uomini? Abbiamo cercato di realizzare qualcosa di cool e l'immagine di copertina di Skills in pills ti cattura fin dal primo sguardo e ti porta a leggere tutto il libretto. E' formato da 27 pagine con tante foto e disegni collegati alle singole canzoni.Chissà, magari qualcuno potrebbe considerarlo un pezzo d'arte che include un cd e i testi. Lindemann è un album per gli occhi, per le orecchie e per il cervello".

L'ultima domanda è obbligata: come sono i tuoi rapporti con gli altri membri dei Rammstein? E' in cantiere un nuovo album?

" La band è un gigante che sta dormendo, dobbiamo solo scuoterlo per svegliarlo. Le voci di scioglimento dei Rammstein che circolano sui media sono esagerate. Mi incontrerò in autunno con gli altri ragazzi e decideremo il da farsi. Cose di routine, del tipo 'Come ci organizziamo?' 'Suoneremo dal vivo quest'anno o l'anno prossimo?' .Tranquilli, non vi libererete di noi dopo soli vent'anni!".

La tracklist di Skills In Pills e il video di Praise abort

01. Skills In Pills
02. Ladyboy
03. Fat
04. Fish On
05. Children Of The Sun
06. Home Sweet Home
07. Cowboy
08. Golden Shower
09. Yukon
10. Praise Abort
11. That’s My Heart

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Black Sabbath: in edicola con Panorama gli album epici con Ozzy

I capolavori della band inglese con il più imprevedibile e trasgressivo frontman della storia del rock

Mötley Crüe e Alice Cooper live a Milano

Sono aperte da oggi le prevendite del concerto del 10 novembre, unica data italiana del "Final Tour"

Extreme: trionfo a Milano - La recensione

La band di Gary Cherone e Nuno Bettencourt ha celebrato i 25 anni di "Pornograffiti"

Commenti