Inside Llewyn Davis: la straordinaria colonna sonora del film dei fratelli Coen

Viaggio nel folk anni 60: c'è anche Bob Dylan

La cover della colonna sonora di Inside Llewyn Davis

Gianni Poglio

-

Ci sono molte buone ragioni per innamorarsi della colonna sonora di Inside Llewyn Davis, il film dei fratelli Coen presentato a Maggio al Festival di Cannes dove è stato premiato con il Grand Prix della giuria. La pellicola ha come protagonisti Oscar Isaac, Carey Mulligan, John Goodman, Garrett Hedlund, e Justin Timberlake e racconta una settimana nella vita di un giovane cantante folk. Lo scenario è quello del Greenwich Village all'inizio degli anni Sessanta.

Accompagna le immagini una collezione di brani fuori dal tempo e dallo spazio che esaltano la purezza dei suoni acustici e gli intrecci vocali. Ascoltare per credere Fare Thee Well a cura di Marcus Mumford e Oscar Isaac oppure The Roving Gambler di John Cohen con i Down Hill Strugglers, o ancora l'irresistibile Please Mr. Kennedy.

L’album, prodotto da T Bone Burnett con i fratelli Coen e Marcus Mumford, è composto da 12 brani, un viaggio esaltante nel folk delle origini. I brani sono in parte interpretati dagli attori del film e in parte da musicisti che hanno frequentato la scena folk di quei tempi: da Bob Dylan a Dave Van Ronk. Tra i pezzi forti, Five Hundred Miles. Alla voce c'è Justin Timberlake che a sorpresa eccelle in un genere agli antipodi della sua storia e della sua età.  

Farewell di Bob Dylan è una rarità ripescata per l'occasione. Un gran bel pezzo che cattura l'ispirazione e l'intensità degli esordi di un genio. Inside Llewyn Davis è la la quarta collaborazione tra i fratelli Coen e Burnett. La colonna sonora di Brother, Where Art Thou? dei Coen firmata sempre da Burnett ha conquistato 5 Grammy Award, inclusi "Album of the Year" e "Producer of the Year". 

© Riproduzione Riservata

Commenti