Musica

Con il Cuore, nel nome di Francesco: da Assisi su Rai 1 il concerto di beneficenza

Da Battiato a Gabbani, da Giorgia a Nek, il 10 giugno dalle 20.35 tanti artisti sul palco per i terremotati e le mense francescane in Italia

Franco Battiato

Orazio La Rocca

-

Da Franco Battiato all'ultimo vincitore del festival di Sanremo Francesco Gabbani, da Giorgia a Nek, da Marco Masini a Eloide, tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto.

Sabato 10 giugno alle 20.35 su Rai 1 riparte "Con il Cuore, nel nome di Francesco", una serata di beneficenza condotta da Carlo Conti, in diretta dal sagrato della Basilica di San Francesco d'Assisi. Concerto dal cuore grande, porterà il suo sostegno ai terremotati e alle mense francescane in Italia. Ha visto la sua prima edizione nel 2003 e da allora, da quindici anni, aiuta chi soffre e si trova in difficoltà. 

Sul palco ci saranno anche Amara, Coro Antoniano, Max Laudadio, Maldestro, Fabrizio Moro, Nek, Federico Paciotti e Ramon Vargas, Carly Paoli, The Kolors, Sergione e Paolo Vallesi. Un gioioso incontro tra musica, spiritualità e solidarietà. 

Per partecipare alla maratona benefica sarà possibile donare dal 9 giugno al 3 luglio con SMS e con chiamate da rete fissa al 45515. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da  cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Sarà di 5 euro anche per ciascuna  chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 5-10 euro da rete fissa  TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali e di 10 euro da rete fissa Vodafone. 

È possibile sostenere i progetti con una donazione sul conto solidarietà intestato a “Francesco D’Assisi -  un uomo, un fratello Onlus”: Iban IT 64 R 02008 38278 000103746115; in alternativa tramite il sito www.conilcuore.info oppure chiamando il numero verde 800333733.  

I PROGETTI

COLOMBIA – CITTADELLA DI SAN FRANCESCO
Il progetto dei Frati Minori Conventuali prevede di costruire e attivare ad Itagüí una casa di cura per anziani in situazioni di indigenza e per rispondere ai sempre maggiori bisogni sociali che stanno sorgendo in questo paese.

ITALIA - NORCIA
Costruzione di un presidio di sicurezza in un’area dedicata a soddisfare l’esigenza di avere a disposizione una struttura aggregativa per la popolazione di Norcia che ha perso tutto e che muove i passi verso la ricostruzione integrale del proprio territorio, sia materiale che culturale. Tale struttura, al tempo stesso, sarà utilizzabile in situazioni di emergenza per evitare in futuro, e definitivamente, i disagi patiti durante l’emergenza sismica iniziata nell' agosto 2016 e tutt'ora in atto. La costruzione verrà realizzata ex novo e permetterà alla popolazione residente nel territorio di poter avere a disposizione un centro dove poter socializzare, un punto di riferimento che sia simbolo di tutta una comunità.

ITALIA - MENSA FRANCESCANA ASSISI
Due progetti in cantiere. Il primo è il potenziamento del servizio che viene offerto alla comunità diocesana. Il secondo è il sostegno alle famiglie in difficoltà economica per un periodo duraturo ma che non sfoci in un’assistenza a tempo indeterminato. La finalità ultima delle attività realizzate dalla Caritas diocesana e dalla Fondazione Assisi Caritas, infatti, è sempre quella di creare le condizioni per poter offrire un nuovo reinserimento nel contesto sociale ed economico del territorio di riferimento e, dunque, non assistenzialismo fine a se stesso ma aiuto alla persona e al suo reinserimento nel tessuto sociale.

ITALIA - MENSE FRANCESCANE MILANO
Il perdurare della crisi economica, che continua ad essere una delle cause principali di disoccupazione e precariato, ha portato sempre più persone a soffrire condizioni di indigenza e povertà. La presenza e la risposta ai tanti bisogni delle strutture diocesane operanti non riesce, spesso, a far fronte a tutte le richieste o, altrettanto di frequente, non riesce ad operare come vorrebbe. Il lavoro quotidiano di Diocesi e Caritas diocesana si inserisce in questo contesto, offrendo accoglienza, distribuendo pasti e creando progetti ad personam finalizzati al reinserimento nella vita sociale ed economica.

ITALIA - SVILUPPO INTEGRALE DELLA PERSONA
L'associazione Onlus “Homo Viator. Per l’umanità in crescita” di Longiano svolge un'attività
incredibilmente estesa dando una mano a chi vuole o deve rimettersi in gioco. Tirocini, corsi formativi, sostegno nella stesura di progetti e un aiuto a tutto tondo e sotto molteplici aspetti. Dare una seconda possibilità a coloro che con impegno, vogliono tornare ad essere autonomi.

LIBANO - CENTRO DI PREVENZIONE, ACCOMPAGNAMENTO E SVILUPPO
Per sostenere e aiutare le molte famiglie con bambini in grave difficoltà. La situazione del paese unita alla condizione disagiata di questi bambini crea un contesto di grave disagio e povertà. Il centro prevede una formazione multidisciplinare per i genitori e insegnanti, sostegno per i bambini e adolescenti con difficoltà psico-motorie o comportamentali. Un aiuto unico e fondamentale che non solo darà sostegno immediato ma grazie alla formazione di studenti e genitori produrrà frutti anche in futuro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Kiss: il rock'n'roll circus a Torino - La recensione del concerto

Coriandoli, botti, giochi di luce megaschermi e hit: la band americana conquista ancora una volta i fan italiani

Matteo Fedeli in concerto a Milano per l'Associazione Paolo Pini

Suonerà il violino Andrea Guarnieri 1694 a sostegno dell'associazione che si occupa dei bambini meno fortunati

Rolling Stones in concerto al Lucca Summer per i 20 anni del festival

La band di Mick Jagger e Keith Richards torna il 23 settembre, a tre anni di distanza dal concerto al Circo Massimo di Roma

Commenti