Magazine

Panorama in edicola: "Tiro al bersaglio"

Il numero in edicola dal 2 gennaio ha come storia di copertina i troppi feriti tra gli uomini delle forze dell'ordine

Copertina Panorama in Edicola 2 gennaio

Panorama nel numero in edicola dal 2 gennaio dedica la storia di copertina ai dati di un'inchiesta sugli incidenti che coinvolgono ogni giorno le forze dell'ordine

Tiro al bersaglio

Lasciati soli in prima linea. Sono gli uomini delle forze dell'ordine pestati, feriti, a volte uccisi, mentre svolgono il proprio lavoro. Panorama ha raccolto per la prima volta i dati di questa battaglia quotidiana, sempre più violenta e pericolosa. E racconta le frustrazioni e il sacrificio, la vita blindata e le storie di chi quotidianamente deve affrontare e convivere con tutto questo

Conte: "Così ho convinto Juncker"

La prima intervista, esclusiva, del 2019 con il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che racconta i retroscena del negoziato a Bruxelles che ha evitato All'Italia una procedura di infrazione. E poi la politica del 2019, ma anche i sentimenti, i ricordi, la tenacia che può sciogliere una situazione complessa

Terrorismo islamico di casa nostra

I 600 jihadisti arruolati nelle carceri italiane. L'ultimo attentatore di Strasburgo, Chérif Chekatt, si era radicalizzato in prigione. Anche nel nostro Paese il terrorismo islamico fa proseliti. Ecco quanti sono e dove si trovano i detenuti "a rischio terrorismo". L'avanguardia di un potenziale esercito in crescita

Chiesa ed abusi: giustizia (non) è fatta

La quinta puntata dell'inchiesta di Panorama sulle decine di abusi compiuti da diversi sacerdoti in Italia e sulle coperture racconta la storia di don Luciano Massaferro, riconosciuto colpevole di abusi su una chierichetta undicenne in tre diversi gradi di giudizio ma assolto dal tribunale canonico difeso da avvocati di grido e dall'arcivescovo di Genova, il cardinale Angelo Bagnasco.

Giorgio Locatelli, un locandiere a corte

Intervista al nuovo giudice di Masterchef, doventato una stella della cucina a Londra (uno dei primi a fare alta cucina italiana all'estero) con un'appendica a Dubai e che ha come clienti vip del calibrto di Madonna e Mich Jagger

© Riproduzione Riservata

Commenti