La sigaretta virtuale fa male. Al fisco

Sigarette elettroniche: è boom. Ne parliamo sul numero 7 di Panorama, in edicola dal 31 gennaio

Un torinese l’ha brevettata nel 2009, i cinesi hanno cominciato a produrla nel 2003. Ha convinto Sergio Marchionne, Vasco Rossi, Jack Nicholson e Johnny Depp.

Fa risparmiare il 70 per cento del prezzo ai tabagisti italiani. Senza nicotina e senza accise distato.

È vietata ai minori di 16 anni, proibita in alcuni comuni e oggetto di polemiche fra apocalittici e convertiti. La sigaretta elettronica finora è fuggita dalle maglie del fisco. Per quanto?

Discutetene con noi su Twitter, usando l'hashtag: #sigaretteelettroniche

© Riproduzione Riservata

Commenti