Tiziana Fabi/AFP/Getty Images
Cinema

Desde allá di Lorenzo Vigas, il film Leone d'oro - Trailer e foto

Storia aspra e disincantata di amore, abusi e traumi, è il primo lungometraggio dell'America Latina a trionfare a Venezia

Esordio entusiasmante alla Mostra del cinema di Venezia per il quarantottenne Lorenzo Vigas, che con Desde allá (Da lontano), sua opera prima, segna tanti primati: è il primo Leone d'oro attribuito a un film dell'America Latina, dopo che già era stato il primo venezuelano in concorso. 
Alle sue spalle tanti nomi importanti: tra i produttori c'è Guillermo Arriaga, sceneggiatore messicano che ha firmato pellicole importanti come Amores perros, 21 grammi, BabelThe Burning Plain - Il confine della solitudine; come attore protagonista c'è il cileno Alfredo Castro, attore feticcio di Pablo Larraín. È lui Armando, uomo di mezza età solitario dal misterioso passato. Odontotecnico pacato, adesca giovani con il denaro. A questi però non chiede un contatto fisico, vuole solo vederli spogliarsi, di spalle. Tra questi c'è Elder (Luis Silva), ragazzo violento e affascinante. Tra i due si instaura uno strano delicato rapporto, costruito su un equilibrio fragile. 

Ecco il trailer di Desde Allá:

Desde allá di Lorenzo Vigas, il trailer

"Con il cinema dobbiamo anche creare dibattito, come per questo mio film, ma anche emozionarci", ha detto Vigas dopo la premiazione. "Insomma abbiamo responsabilità quando facciamo cinema".

Storia aspra e disincantata di amore, abusi e traumi, ambientata a Caracas, Desde Allá è stato acquistato in Italia da Valerio De Paolis che lo distribuirà con la Bim.

Desde Allá, immagini del film

Ti potrebbe piacere anche