Morgan Freeman in "Lucy"
Universal Pictures
Morgan Freeman in "Lucy"
Cinema

Lucy e le potenzialità del cervello, video-intervista al "professor" Morgan Freeman

"Apparentemente usiamo molto più di quel 10% che crediamo di usare", dice l'attore in occasione dell'uscita del film in dvd e blu-ray

Costato 40 milioni di dollari, Lucy ne ha incassati 458 milioni in tutto il mondo. Il thriller di Luc Besson uscito nel settembre scorso in Italia (a luglio negli States) ha Scarlett Johansson come eroina action che vede le sue capacità cerebrali sbloccarsi a una velocità vertiginosa che minaccia la sua stessa vita. Nella sua corsa contro il tempo alla ricerca di risposte, il suo obiettivo è raggiungere il professor Samuel Norman, i cui decenni di ricerche sul potenziale del cervello lo hanno reso un'autorità in questo campo. Lo interpreta Morgan Freeman, appassionato di scienza, particolarmente entusiasta delle capacità della mente.

In occasione del rilascio del film in home-video dal 14 gennaio, disponibile in dvd e blu-ray con Panorama in edicola dal 22 gennaio, presentiamo una video-intervista esclusiva a Freeman, che ci parla del suo personaggio e delle potenzialità del cervello umano: "Apparentemente usiamo molto più di quel 10% che crediamo di usare".

Lucy, video-intervista a Morgan Freeman

Ti potrebbe piacere anche

I più letti