Cinema

Dracula, i suoi volti diversi nel cinema

Dal Nosferatu dall'aspetto mortifero di Max Schreck al conte raffinato e malvagio di Bela Lugosi fino a quello di spaventosa malvagità di Gary Oldman

Prana Film Berlin GmbH

Una delle prime manifestazioni cinematografiche di Dracula ce lo mostra in Nosferatu il vampiro, capolavoro assoluto dell’espressionismo tedesco, diretto da Friedrich Wilhelm Murnau nel 1922.

L'attore Max Schreck ci presenta un Nosferatu contraddistinto dal pallore cadaverico e  dall’aspetto mortifero, del tutto privo dell’aurea di aristocratico  fascino del conte di Bela Lugosi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti