Imma Tataranni 2: le novità e il colpi di scena della serie con Vanessa Scalera
Ufficio Stampa Rai
Imma Tataranni 2: le novità e il colpi di scena della serie con Vanessa Scalera
Televisione

Imma Tataranni 2: le novità e il colpi di scena della serie con Vanessa Scalera

Martedì 26 ottobre al via la fiction di Rai1 con Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo, tratta dai romanzi di Mariolina Venezia. La seconda stagione parte con quattro serate e altro quattro sono previste nel 2022. Le anticipazioni della prima puntata

Stropicciata, originale, sempre affamata di giustizia mai tenera con i potenti e pronta a metterci la faccia. Dopo il clamoroso successo della prima stagione, da martedì 26 ottobre torna su Rai1 Imma Tataranni - Sostituto procuratore, la serie tratta dai romanzi di Mariolina Venezia la cui protagonista è la magistrata lucana interpretata da Vanessa Scalera, attrice che con questo ruolo ha finalmente ottenuto il grande successo che meritava da tempo. Imma è una donna normale, alle prese con un lavoro difficile e con i mille problemi legati alla gestione della famiglia, e in questa seconda stagione dovrà anche gestire le aspirazioni artistiche del marito Pietro, deciso ad abbandonare il posto fisso per lanciarsi come musicista. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla fiction e le anticipazioni della prima puntata.

Imma Tataranni - Sostituto procuratore, la seconda stagione della fiction di Rai1

Intuito e ostinazione sono le doti principali di Imma Tataranni, che in questa seconda stagione dovrà indagare su nuovi complicati casi, facendosi aiutare dal fidato Ippazio Calogiuri (Alessio Lapice), il maresciallo verso cui l'attrazione è ancora più forte dopo il bacio che si sono scambiati nel finale della prima stagione. A frenare il feeling c'è il distacco professionale e soprattutto gli scontri con l'autorevole, prudente e scaramantico procuratore capo Alessandro Vitali (Carlo Buccirosso): tra di loro le cose si fanno ancora più complicate perché Valentina (Alice Azzariti) si prenderà una cotta adolescenziale per il figlio adottivo del procuratore capo. Come se non bastasse, la Tataranni dovrà prendersi cura anche della madre Brunella (Lucia Zotti): la donna, ora ricoverata in una casa di riposo, sembra nascondere un segreto su sua figlia. Come se non bastasse, Imma si sconterà con la suocera (Dora Romano), la madre del marito Pietro (Massimiliano Gallo) e sarà costretta ad andare a vivere con lei.

Le novità della serie con Vanessa Scalera

Molte conferme e qualche novità nel cast di Imma Tataranni - Sostituto procuratore con la talentuosa Vanessa Scalera. A cominciare da un nuovo arrivo in procura, quella della carabiniera Laura Bartolini (Martina Catuzzi): con lei Imma percorrerà in lungo in largo per la Basilicata, lasciando Matarea per andare a stanare di persona i sospettati, invece di convocarli in procura. Tra i sentieri della transumanza, le pale eoliche, le dighe, le colline, i colori, la gente ancora oggi in bilico tra un passato doloroso da ricordare e un futuro che chiede riscatto, ne combineranno di tutti i colori. Le indagini della fiction sono liberamente tratte dai romanzi di Mariolina Venezia e scritte dalla stessa Venezia con Salvatore De Mola, Pier Paolo Piciarelli, Michele Pellegrini e Luca Vendruscolo. La regia è di Francesco Amato e la serie è coprodotta da Rai Fiction, IBC Movie e Rai Com.

Imma Tataranni 2, le anticipazioni della prima puntata

Imma Tataranni (Vanessa Scalera) ritorna a Matera dopo aver passato un fine settimana a Parigi con Pietro (Massimiliano Gallo) e la figlia Valentina (Alice Azzariti), con l'obiettivo di distrarre la ragazza dalla sua recente separazione con Samuel. Valentina è ancora molto irrequieta ma a tranquillizzarla ci pensa l'amico Giovanni, che inizia ad essere sempre presente in casa, con disappunto di Imma. Ma il sostituto procuratore non fa in tempo a disfare le valigie che viene subito chiamata per indagare su un omicidio, avvenuto durante una transumanza. Così, tra pascoli e pastori, si ritrova anche a gestire la situazione con Calogiuri (Alessio Lapice), il suo braccio destro, appena tornato da una missione in Centro America. Come se non bastasse, Pietro annuncia di voler lasciare il suo lavoro da statale per aprire un jazz club.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti