Stephen Lam/ Getty Images
Tecnologia

iPhone 6S sbarca in Italia: le 10 cose da sapere

Lo smartphone di Apple - rinnovato nelle prestazioni, nell'interfaccia e nei prezzi - da oggi anche nel nostro Paese. Tutte le novità in dieci punti

A un mese esatto dalla presentazione ufficiale [leggi la cronaca degli annunci], il nuovo iPhone 6S (e il suo gemello maggiore iPhone 6S Plus) fa il suo debutto ufficiale sul mercato italiano.

Molte le novità, soprattutto sotto il "cofano", con alcune funzionalità - è il caso di 3D touch - che promettono di cambiare radicalmente il nostro modo di utilizzare il telefono. 

Leggi anche: iPhone 6S, tre motivi per comprarlo (e tre per non farlo)

Qui di seguito vi spieghiamo le 10 cose da sapere sul nuovo iPhone 6S [Scorri Avanti per continuare].

1. Esteticamente nulla è cambiato

iPhone 6SiPhone 6SApple

L’iPhone 6S è sostanzialmente identico al “vecchio” iPhone 6. Confermate anche le due versioni del telefono, quella “standard” da 4,7 pollici (iPhone 6S) e quella “extra-large” con schermo da 5,5 pollici  (iPhone 6S Plus). L’unica vera novità sul piano estetico è rappresentata dalla nuova colorazione rosata (Gold Rose).

iPhone 6S e 6S Plus, ecco come si presentano (VIDEO)

2. Un iPhone che non si piega

iPhone 6SApple

Il cosiddetto bendgate, lo "scandalo" (o presunto tale) degli iPhone che si piegano nella tasca dei jeans, ha indotto Apple a migliorare il processo costruttivo dei nuovi modelli. La scocca è stata rinforzata con un alluminio più resistente, lo stesso che equipaggia gli Apple Watch Sport. Migliorato anche il vetro del display, realizzato ora con un nuovo processo a doppio scambio ionico.

Leggi anche: iPhone 6S Plus, tre motivi per non metterlo nella tasca dei jeans

3. La nuova dimensione del touch-screen

Diversi livelli di pressione permettono di accedere a funzioni differentiApple Event

Il 3D Touch è senza dubbio la grande novità del nuovo iPhone 6S. Si tratta di una rivisitazione del touch screen dinamico già visto su Apple Watch (Force Touch) che punta a offrire una duplice possibilità di interazione sullo schermo: un tocco normale per attivare le funzioni standard, uno più deciso per aprire menu, scorciatoie e altre opzioni (un po' come avviene con il pulsante destro del mouse). Premendo a fondo sull’icona della fotocamera, ad esempio , il nuovo iPhone 6S mostra in prima battuta un menu con tutta una serie di azioni rapide (selfie compresi) da eseguire senza bisogno di entrare nell’applicazione.

Leggi anche: Come funziona 3D Touch e perché è così innovativo

4. Pesa quasi il 10% in più

iPhone 6S e 6S PlusApple

L’innesto del 3D Touch si paga in termini di ingombri: il nuovo iPhone 6S è leggermente più spesso del vecchio Melafonino (due decimi di millimetro) ma soprattutto più pesante: 14 grammi in più per il nuovo iPhone 6S (143 grammi contro 129), quasi 20 per il nuovo iPhone 6S (192 grammi contro 173).

Leggi anche: iPhone 6S, cosa dicono le prime recensioni

5. iOS suona la “nona”

Da Android ad iOS in pochi secondi grazie all'app integrata che sincronizza gli elementiApple Event

Il nuovo iPhone 6S arriva già equipaggiato con l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, iOS 9. Fra le varie novità del software anche un’applicazione denominata “Passa a iOS” sviluppata per facilitare la migrazione da Android a iOS.

[Guarda tutte le novità di iOS 9]

6. Più potenza per il calcolo e la grafica

Le specifiche del nuovo iPhone 6SApple Event

Sia i iPhone 6S che il suo gemello più grande, iPhone 6S Plus, sono baati su un nuovo processore a 64 bit Apple A9 con 2 GB di RAM. L’upgrade si preannuncia sostanzioso: stando a quello che dichiara la casa, la velocità di elaborazione della CPU migliora del 70%, quella del processore grafico addirittura del 90%.

Leggi anche: iPhone 6S, la verità sulla memoria RAM

7. Foto da 12 megapixel, video 4K

Con iOS 9 arriva Live Photo, per salvare scatti in sequenza in modalità videoApple Event

Completamente rinnovato tutto il comparto fotografico del telefono. L’iPhone 6S si basa ora su un sensore da 12 megapixel con funzionalità video 4K e autofocus potenziato. Rinnovata anche la fotocamera anteriore Facetime, che può contare su un obiettivo da 5 megapixel e su un flash che sfrutta l’illuminazione del display. Fra le opzioni software vale la pena segnalare la nuova funzione Live Photos per la creazione di foto animate: con l'opzione attivata, in pratica, l'iPhone 6 registra un secondo e mezzo prima e dopo il fatidico clic sull’otturatore. Il risultato è una foto che diventa una mini-clip.

8. Viaggia al doppio della velocità

"Abbiamo realizzato il più sofisticato iPhone di sempre grazie al 3D Touch"Apple Event

Potenziata anche la parte di connettività, con il raddoppiamento della velocità del Wi-Fi e il supporto alle reti mobili di nuova generazione (LTE Advanced). Significa che con un'opportuna scheda SIM, l'iPhone 6S può collegarsi a Internet a velocità teoriche fino a 300 Mbps ed effettuare chiamate in Voice Over LTE.

[Leggi anche: come funziona il Voice Over LTE]

9. Un nuovo lettore di impronte digitali

iPhone 6SiPhone 6SApple

All’interno del tasto home ritroviamo il lettore di impronte digitali. Su iPhone 6S - fa sapere Apple - la tecnologia Touch ID è stata perfezionata e promette tempi di reazioni dimezzati rispetto alle prime versioni del sistema. Ridotta, invece, la capacità della batteria che scende a 1715 mAh per l'iPhone 6S e a 2750 mAh per l'iPhone 6S Plus.

Leggi anche: Ecco perché l'iPhone 6S ha una batteria ridotta

10. Prezzi da 779 a 1109 euro

iPhone 6SIl nuovo iPhone 6SApple

Rispetto al vecchio iPhone 6S i prezzi subiscono un ritocco (al rialzo) di circa una cinquantina di euro. iPhone 6S arriva in Italia con un cartellino - IVA inclusa - di 779 euro (16GB), 889 euro (64GB) e 999 euro (128 GB); con un centinaio di euro si può acquistare la versione extra-large del telefono (iPhone 6s Plus), in vendita a 889, 999 e 1109 euro rispettivamente per le versioni da 16, 64 e 128 GB.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti