Blog

Il Natale delle eccellenze

Come annunciato le “cene natalizie” sono ormai iniziate. Devo dire che, anche se minano davvero il mio stile di vita, mi sto godendo con immenso piacere questi happening.

Martedì sera ho passato una splendida serata nello showroom dello stilista marchigiano Luca Paolorossi. È uno stilista bravissimo, da quattro generazioni. La sua famiglia vive nella raffinatezza sartoriale, fatta di particolari ancora sviluppati a mano.

La cura, la dedizione ed un fiore all’occhiello ci fanno ricordare la delicatezza di sua moglie “imprenditrice nel mondo dei fiori” e il bene per la famiglia e il suo adorato figlio. Un uomo che gira con occhiali sensuali stile intellettuale, un metro sartoriale che gli fa da cravatta ed una forbice come strumento di lavoro o per tagliare ciò che non gli piace. Di una cosa si è certi: ama il suo paese e si prodiga per il Made in Italy e, soprattutto, per il Made in Marche nel mondo, tanto da accogliere nel suo showroom tutte quelle piccole realtà marchigiane che meritano uno spazio più ampio e una luce più sensibile, fatta di particolari, di materie prime, di gusto che deve essere conosciuto anche fuori dai confini regionali.


In occasione del Natale lo stilista ha presentato il monile 4-chetta. Un bracciale elegante, raffinato che reinterpreta la posata da tavola simbolo di convivialità ed eccellenza gastronomica Made in Italy. Ideato da lui stesso, è realizzato dai maestri orafi marchigiani nell’ambito del progetto di valorizzazione della filiera artigiana e creativa delle Marche. Nel corso della serata è stata inoltre presentata la nuova collezione del gioiello arricchita di preziose gemme, broccati e velluti. I giornalisti, gli imprenditori e i personaggi del jet set sono tutti impazziti e lo desiderano subito al polso.

775873

Nella foto lo stilista Luca Paolorossi, Susanna Messaggio e Paolo Ferrari di Phil Pharma.


Tra le altre cose la celebrazione dell’Italian Style manifesta un intento filantropico dello stilista. Per ogni 4-chetta, infatti, vengono devoluti 2,00 Euro al Centro Nazionale Malattie Rare e all'associazione Raffaello.

Nel corso della serata, lui stesso è stato celebrato e omaggiato da un’altra eccellenza Italiana. L’azienda Italiana Phil Pharma di Paolo Ferrari gli ha donato l’innovativo device ultrasonico Skin Up, che eroga un soffio di bellezza a base di acido Ialuronico, acido lipoico, coenzima Q10 e Aloe. Benessere a 360 gradi.


Anche la cena era particolare. A base di specialità marchigiane, un’idea che sottolineerei per le cene di questi giorni di festa, abbiamo assaporato la bontà del risotto col melograno portafortuna e il Panettone alla Lacrima di Morro D’Alba. Una “Limited Edition” realizzata dalla sapiente arte culinaria di Boris Cugnoli e Sergio Vitaloni. La particolarità dell’impasto, che usa una miscela di tre farine, burro ed ingredienti naturali privi di polveri idratate e prodotti surrogati, è arricchita da una straordinaria farcitura che si tinge di viola rubino: una crema gelificata a base di Lacrima di Morro D’Alba, un vino autoctono di produzione marchigiana. Il segreto è quello di scaldare per pochi minuti in forno il panettone che può così raggiungere la temperatura ideale per fondere gli ingredienti in un tripudio di effluvi e sapori indimenticabili. Vi lascio con questo gusto in bocca.


Per le buone 4-chette, un Natale fantastico a tutti!!!

Ti potrebbe piacere anche

I più letti