Dal 20 al 22 maggio 2016, in occasione dei 60 anni dell’ Autore, “Caravaggio in Cucina” torna a mostrarsi al pubblico - dopo otto anni dalla prima presentazione -  attraverso un’ esposizione unica di 60 foto presentate presso lo Studio Renato Marcialis di Milano, luogo in cui il progetto ha preso forma e dove il pubblico sarà accolto nelle ambientazioni fatte di oggetti ricercati e di antiquariato della gastronomia italiana, luci, atmosfere e colori che hanno fatto da culla a queste opere.

Autore di scatti affascinanti e originali e con quarant’anni di esperienza nella fotografia enogastronomica, dalle sue sperimentazioni sulla luce Renato Marcialis ha creato  il progetto “Caravaggio in Cucina”, una collezione in continua evoluzione di nature morte dove il soggetto è illuminato da vere e proprie pennellate luminose, che fanno emergere dal buio le forme, con effetti fuori da qualsiasi schema e senza l'ausilio della "magia" di Photoshop.

Marcialis crea immagini che ingannano piacevolmente chi le guarda per la loro sorprendente somiglianza con i dipinti a olio e ad esse associa un titolo dal sapore poetico e dalla sfumatura ironica, come, per esempio, “Mai smettere di sognare” in cui è ritratta una donna (in una delle poche immagini del lavoro che include anche un soggetto umano) che con sguardo pensieroso è assorta nell’atto di tagliare una verza.

Caravaggio in Cucina
20-22 maggio 2016
Studio Marcialis, Via Giacomo Watt 10, Milano


© Riproduzione Riservata

Commenti