Photo Department

-

È stato reso noto oggi il nome del vincitore del premio Mobile Phone Award, l'ultima novità nell'edizione 2015 del prestigioso concorso fotografico Sony World Photography Awards. Questo nuovo contest, dedicato agli scatti realizzati con dispositivi smartphone o tablet, intende riconoscere la crescente accessibilità e libertà creativa consentite ai fotografi di qualsiasi livello dai dispositivi mobili, dotati delle più avanzate tecnologie in fatto di fotocamere.

Dopo una prima selezione operata da una giuria di esperti del settore, che tra le 10.200 fotografie partecipanti ha scremato le 20 finaliste, la parola è passata al pubblico, che in una sola settimana di tempo, votando sul sito web della World Photography Organisation, ha decretato vincitore l'italiano Turi Calafato - fotografo freelance di Catania - il cui scatto è stato il più votato, con un totale di 6.718 preferenze delle 15.200 espresse. Secondo e terzo posto rispettivamente a Janos M Schmidt (Ungheria) e Ako Salemi (Iran), le cui foto vediamo in questa gallery insieme alle altre finaliste.

Lo scatto di Calafato, intitolato A day at the beach, risale alla fine di luglio 2014 e immortala una coppia sdraiata al sole sulla sabbia di una spiaggia. Questa foto fa parte di un progetto più ampio "incentrato sulla vita sulle spiagge siciliane durante gli affollati mesi estivi". 

Sono stati annunciati oggi anche i vincitori nelle dieci categorie del concorso Open (aperto a fotoamatori e studenti di fotografia) e nelle tre del concorso Giovani (fino ai 19 anni): per loro continua la lunga corsa verso la cerimonia di gala dei Sony Awards - in programma per il 23 aprile a Londra - durante cui verranno assegnati i premi di Fotografo dell’anno Open e di Fotografo dell’anno Giovani, oltre al premio più prestigioso del concorso, L'Iris D'Or, cui concorrono i fotografi professionisti. Tutti gli scatti vincitori saranno inoltre esposti nella capitale britannica, presso la Somerset House, dal 24 aprile al 10 maggio 2015.

© Riproduzione Riservata

Commenti