Il 2 maggio di ogni anno Colmenar Viejo, un comune di circa 50.000 abitanti appartenente alla Comunità di Madrid, in Spagna, celebra la Fiesta de La Maya, un'antica tradizione pagana al femminile, ritenuta di origine medievale, che celebra l'inizio della primavera.

Il fotografo Pablo Blazquez Dominguez ha immortalato le particolari celebrazioni delle festa, che hanno per protagoniste (non proprio sorridenti) le bambine della comunità, dalle più piccole fino alle tredicenni. Vestite con abiti tradizionali - camicie bianche, scialli legati sulla schiena, generalmente eredità di bisnonne o trisavole come le gonne - e agghindate di perline, gioielli e corone di fiori di campo freschi, alcune di loro posano in silenzio sullo sfondo di sfarzosissimi altari, impersonando Maya, una sorta di "regina di primavera".

Le altre bambine indicano ai passanti la strada per raggiungere i loro altari, allestiti  il giorno precedente lungo le vie dalle bambine stesse, con l'aiuto di mamme e nonne. Tra composizioni floreali di ogni colore e altri simboli di fertilità, di buon auspicio per la prosperità nell'agricoltura e nella pastorizia, uno scenario perfetto per un fotografo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti