Photo Department

-

Sasha, Oksana e Yana, tre attiviste di "Femen", sono state fermate oggi dalla polizia a poca distanza dalla Tour Eiffel, mentre protestavano a seno nudo contro Yulia Tymoshenko, l'ex premier ucraino ed eroina dell'opposizione, appena uscita di carcere, definita dalle Femen un "burattino" nelle mani della Russia. Le militanti ucraine dell'organizzazione con sede a Parigi hanno scelto la Spianata dei diritti umani della capitale francese per manifestare il loro dissenso. "Tymoshenko è il burattino di Putin", "L'Ucraina non è libera" o anche "Tymoshenko = Yanukovich", gli slogan leggibili sui petti scoperti delle tre donne, agghindate con lunghe trecce bionde (come quella di Tymoshenko), con le quali hanno finto di impiccarsi. Il tutto si è concluso in una decina di minuti col loro arresto, senza incidenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti