Il Carnevale di Rio de Janeiro nelle foto più belle
Il Carnevale di Rio de Janeiro nelle foto più belle
Foto

Il Carnevale di Rio de Janeiro nelle foto più belle

Dal sambodromo della capitale brasiliana, le immagini dello ''spettacolo pagano'' più famoso del mondo

Si chiude oggi, con la "parata dei bambini", l'edizione 2014 del Carnevale di Rio de Janeiro , in Brasile, aperto ufficialmente il 28 febbraio con l'esibizione delle prime scuole di samba, ma scoppiato come ogni anno in anticipo negli irriverenti "Blocos de Rua" organizzati in tutti i quartieri della città, e da molti considerati l'espressione più pura dei festeggiamenti. Domani, Mercoledì delle Ceneri, verrano annunciati i risultati della competizione delle Escolas de samba, dopodiché le sei al vertice sfileranno un'ultima volta sabato 8 marzo. 

 

Le 17 scuole di samba che quest'anno hanno animato lo ''spettacolo pagano più famoso del mondo'' hanno dedicato le loro sfilate ai campioni verdeoro del pallone e dello sport: la scuola carioca "Unidos da Tijuca", per esempio, ha raccontato la traiettoria di Ayrton Senna, mentre la "Imperatriz Leopoldinense" ha celebrato Zico, e la "Gavioes da Fiel" (punto di riferimento dei tifosi del Corinthians) ha omaggiato Ronaldo "Fenomeno". Tra i bersagli della creatività e ironia tipiche locali non sono mancate allusioni alla prossima Coppa del mondo e alle manifestazioni di protesta che criticano il suo svolgimento: si sono visti sfilare i "pink-bloc" (versione colorata e inoffensiva dei black-bloc), le "marchinas" (marcette) con doppi sensi sui soldi spesi da Fifa e governo per gli stadi. 

 

Anche se quest'anno i fondi a disposizione della scuole di samba sono stati meno del solito, costringendo anche le scuole più famose di esse a ricorrere al "fai da te", puntando sull'inventiva, secondo l'Ente del turismo di Rio de Janeiro (Riotur) per il 2014 l'industria dei vestiti sgargianti e delle allegorie avrà garantito all'economia della città circa 693 milioni di euro, di cui 547 milioni provenienti esclusivamente dal turismo, con un incremento del 10% rispetto al 2013.

EPA/ANTONIO LACERDA

Sambodromo Sapucai, Rio de Janeiro, Brasile, 3 marzo 2014. Una ballerina della scuola di samba "Portela'".  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti