Photo Department

-

Presso il Cambodian Mine Action Center (CMAC) di Siem Reap, capoluogo dell'omonima provincia della Cambogia, il fotografo Taylor Weidman ha immortalato in questi scatti le operazioni di addestramento di una squadra di topi antimina. Il progetto, nato in collaborazione con la ONG belga APOPO (attiva dal 1997, e impegnata anche in Tanzania, Mozambico, Thailandia e Angola), impiega ratti gigante del Gambia, chiamati anche ratti giganti africani (Cricetomys gambianus). Questi grossi topi, i più grandi del mondo con i loro 35 cm di lunghezza, vengono addestrati nella ricerca delle mine antiuomo rimaste inesplose.

I "topi sminatori" imparano a individuare la presenza delle mine sotto terra e a segnalarle agli operatori. Grazie al loro olfatto perticolarmente sviluppato, i grossi roditori possono riconoscere l'odore del metallo e della polvere da sparo di cui sono composti gli ordigni bellici. Legati a un filo, si muovono lungo percorsi definiti dagli addestratori, perlustrando così accuratamente l'interezza delle aree da bonificare. Quando trovano una mina, vengono premiati con del cibo (banane e noccioline). Non corrono rischi perché il loro peso, di poco superiore al chilo, non è sufficiente a innescare l'esplosione dell'ordigno. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

In Cina sono nati due cuccioli di Panda gigante

Sono venuti al mondo il 22 giugno a Chengdu, in un Centro di ricerca e allevamento dedicato alla specie a rischio di estinzione

ANIMALI, le foto più belle del mese - Giugno

Una lontra dalle piccole unghie orientale, un gruppo di parrocchetti disadorni, un'alce con il suo cucciolo, Shaun e altre pecore in Galles, due tamarini edipo...

I cani più brutti del mondo

Dalla California, le immagini del bizzarro concorso di bruttezza canina che ha premiato il meticcio a spina corta Quasi Modo

L'ondata di caldo in Pakistan: la sofferenza degli animali

Anche gli animali dello zoo di Karachi sono messi a dura prova dalle altissime temperature che hanno investito il sud del Paese

Commenti